Morgan contro Achille Lauro e Boss Doms: “Rolls Royce parla di droga, lo sapevamo tutti”

Morgan contro Achille Lauro e Boss Doms: “Rolls Royce parla di droga, lo sapevamo tutti”

A quanto pare Morgan non ha gradito il rifiuto di Boss Doms a fargli il remix di Sincero, né tantomeno le sue parole “non voglio entrare in queste trashate“.

Ma si sa, Morgan non riesce a stare zitto e prima o poi sbotta.
Durante un’intervista rilasciata a Fanpage, Morgan, alla domanda su Achille Lauro e Boss Doms “Ti lancio una provocazione: Achille Lauro e Boss Doms si possono considerare i nuovi Morgan e Andy della musica italiana?“, risponde “Sì, sono uguali a noi alle elementari. Sia musicalmente che letterariamente. In quel periodo mettevo la tutina, così come Andy quando pattinava. Cosa c’è di provocante in quello che ha portato Achille Lauro a Sanremo? Niente. La vera provocazione si fa con il pensiero e quello manca totalmente“.

 

Ce l’hai con loro perché hanno rifiutato il remix di le brutte intenzioni, la maleducazione…” incalza il giornalista e lui ribatte:

Avevo chiesto a Boss Doms di aiutarmi e mi ha detto: No, con questo trash italiano non voglio avere niente a che fare. Sai cosa ti dico? Che Rolls Royce lo scorso anno è ovvio parlasse di droga, eppure io li ho difesi. Lo sapevamo tutti. Ma sono stato l’unico, con il passato diffamatorio che ho in materia, a essermi immischiato nella questione per supportarli e loro mi trattano così? Questa è la riconoscenza. Però me lo spiego: musicalmente sono alle elementari e non sono in grado di fare certi ragionamenti. Non voglio essere cattivo, solamente dico che quando riusciranno a capire che l’anno scorso gli ho fatto un grande favore si renderanno conto di come mi hanno trattato“.

 

In effetti l’anno scorso, Morgan aveva duettato con Achille Lauro sul palco dell’Ariston e l’aveva difeso dal polverone mediatico e dalle polemiche messe in piedi da Striscia la notizia che asseriva che Rolls Royce fosse una canzone che parlava di droga. “Achille Lauro non canta di droga, Venditti e Battisti sì” aveva detto in quell’occasione.

 

Successivamente però Morgan aveva criticato la performance di Achille Lauro al premio Tenco e l’aveva definito un insicuro La performance di Lauro è andata male. Questo potrebbe servirgli da lezione. Lui aveva studiato, ma è un insicuro schiacciato dalla sua stessa insicurezza. E quando fanno successo, gli insicuri cercano di ovviare all’insicurezza con grandi produzioni, tanti assistenti e mille prove. Ma (per mettersi sul palco) la musica bisogna padroneggiarla“.

 

E oggi critica la performance di Lauro al Festival e la musica sua e di Boss Doms. L’impressione è che da una parte abbia mosso critiche consapevoli, e dell’altra che si sia legato al dito il rifiuto di Boss Doms.

 

Intanto Morgan aveva messo all’asta su Ebay il foglio modificato del testo di Sincero. Ebbene, l’asta si è conclusa poche ore fa e il foglio, partito da 5 euro, è stato venduto alla cifra incredibile di 6050 euro, cifra che Morgan ha dichiarato di devolvere in beneficenza.

 

 

https___media.soundsblog.it_0_042_morgan-asta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: