È uscito il nuovo Red Bull 64 Bars di Massimo Pericolo

Protagonista del terzo episodio della nuova stagione di Red Bull 64 Bars è Massimo Pericolo. Nel brano, prodotto da CROOKERS, Massimo Pericolo ripercorre il proprio percorso passato e si proietta verso il futuro, per questo inizio del secondo giro dopo cinque anni di carriera: se – citando il titolo del suo ultimo album – “Le cose cambiano”, Vane rimane fedele a se stesso, ai propri valori e al proprio vissuto. Nel suo Red Bull 64 Bars si rinnova la collaborazione con uno dei suoi producer di fiducia, Crookers: il tappeto sonoro su cui si poggiano le barre taglienti di Massimo Pericolo si sviluppa in due parti, la prima più morbida e chiara nelle sonorità, la seconda più scura e concitata.

Anche questa volta Massimo Pericolo conferma di essere uno dei migliori liricisti della nuova generazione.

TESTO RED BULL 64 BARS – MASSIMO PERICOLO

5 anni di carriera inizia il secondo giro, nuovo contratto, Sony paga,

Red Bull 64, Red Bull paga,

vestito Adidas, Adidas paga

libro nuovo, Mondadori paga,

sai come si chiama il libro?  “L’impegno paga”

Cresciuto con i tic bro, mica con i tik tok

fumando tipo ping pong, la scimmia tipo King Kong

Mi bevo 20 bock e poi mi fanno body shaming,

sembro l ‘uomo incinto nello spot di Calvin Klein

A Brebbia con un Rolly man, tamarro come Bob Sinclair,

tra le forze dell’ordine e le droghe sembra Zombieland

e voglio i miei fratelli ricchi tutti, ma non li aiuterei comprandogli una borsa Gucci

né con la grammatica e la matematica la vita è pratica,

in Italia anche la legge si impegna ma non si applica

Il futuro è qui presente…

Rappo meglio di tutti, non fare il lupo sei Snoopy,

tu non mordi, tu succhi, in strada tipo Suzuki,

Vuoi la guerra con me, non sai la guerra cos’è

e tu che perdi con me, ti fanno “oh” come Yu Gi

Parli solo coi bro, fumi solo coi bro, vinci solo coi bro

mi sa chiavi solo coi bro

Scemo di merda, io resto vero millennial

meno Europa più Brebbia, 3 2 1 commenta

Se non ti mantengono muori, parlerò con i tuoi genitori,

spero che ti sbattono fuori, così paghi le tasse e lavori

Ti odio perché non mi odi, e se fallisco non godi,

quindi mi incazzo io quando non avevo un cazzo, che odiavo chiunque coi soldi

non sono cambiato per niente, ho solo cambiato il presente,

ho detto 7 miliardi, ma 2 milioni son meglio di niente

Tu vai controcorrente, io penso al conto corrente

ma sono pagato profumatamente per essere vero fortunatamente

Frate sono una bestia, e spanco anche tua madre in palestra

piaccio e manco faccio più il gangsta, fatto sta che spacco in sta merda

Non fotti con me, sono un principe,

nuovo Marracash, lui è il king del rap, sono il prince del rap

Ye, si come il cantante, tu non sei neanche un rapper

Ho visto il tuo concerto, frate, è stato sconcertante

Non fotti con me, no, non fotti con me..

Massimo Pericolo, insieme a Tony Effe e Kid Yugi, è uno dei protagonisti già annunciati di RED BULL 64 BARS LIVE, l’evento che si terrà in Piazza Ciro Esposito a Scampia, Napoli, il prossimo 4 ottobre.

Lascia un commento