Lil Baby truffato dal suo gioielliere: gli ha venduto un Patek falso

Lil Baby truffato dal suo gioielliere: gli ha venduto un Patek falso

Tre giorni fa Lil Baby aveva accusato con un post pubblicato sul suo profilo Instagram il suo gioielliere, Raffaello & Co., per avergli venduto un Patek Philippe falso del valore di 400K USD.

Durante il fine settimana, Rafaello & Co., l’azienda che ha venduto il Patek a Lil Baby, ha rilasciato una dichiarazione a XXL Magazine, spiegando il suo punto di vista sulla situazione. La società ha confessato di aver venduto un falso e si è scusata con queste parole: “noi sosteniamo il nostro nome proprio come fa lui, ecco perché oggi ha ricevuto quei quattro anelli gratis e i suoi soldi indietro perché abbiamo sbagliando a vendergli quell’orologio e ci assumiamo la piena responsabilità di quanto accaduto. Ma non è successo intenzionalmente e lui lo sa, tutti quelli che mi conoscono sanno che non gioco quando si tratta del mio marchio e in particolare dei marchi dei miei clienti.

Personalmente voglio scusarmi con Lil Baby per non aver controllato meglio quando gli ho venduto l’orologio Patek. Avrei dovuto controllare l’orologio dopo averlo acquistato dal rivenditore. Mi assumo la piena responsabilità di non aver svolto adeguatamente il mio lavoro. Personalmente non venderei MAI consapevolmente a lui o a chiunque altro qualcosa che non sia autentico al 100%. Conosco Lil Baby da un po’ e non ha mai indossato niente di falso, specialmente i suoi gioielli e orologi. Voglio scusarmi personalmente con Lil Baby per quello che è successo. Abbiamo lavorato direttamente con Lil Baby per rimborsarlo completamente e gli abbiamo regalato tre anelli come simbolo delle nostre sincere scuse”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: