I segreti del Rap Game: Rap in vena un altro specchio per le allodole

I segreti del Rap Game: Rap in vena un altro specchio per le allodole

Io me ne sbatto il cazzo di un lavoro in città, io spruzzo rap in vena

Ma il rap in vena di cui vi parlo oggi non é quello di Fabri Fibra. Un amico mi ha fatto cadere l’attenzione sulla pagina Facebook Rap in Vena e il primo post che leggo é il seguente:

Sei un rapper emergente e cerchi pubblicità su RAP IN VENA?

Commenta questo post scrivendo da quanto tempo rappi (non linkare il tuo brano o viene segnalato come spam) o invia un messaggio privato alla pagina, saremo noi stessi a contattarti!

Offriamo:
-Pubblicità sponsorizzata sulle nostre pagine con risultati garantiti
-Pubblicazione di un articolo promozionale relativo al tuo brano/album sui più importanti siti dedicati al rap italiano
-Gestione dei tuoi profili Facebook e Instagram per farti aumentare il numero di fan

PROMOZIONE VALIDA FINO AL 1 MAGGIO 2018!

Sotto più di 2000 commenti di aspiranti rapper o amici di aspiranti rapper in cerca di popolarità. Allora, ho detto più volte che nessun magazine deve chiedere soldi per scrivere di un artista e stando a quanto riportato da Rap in Vena nel pacchetto é compreso anche un articolo sui più importanti magazine di settore. Parlo di pacchetto perché é ovvio che sotto ci sia la fregatura e la richiesta di denaro. Mi sono arrivati questi screenshot di una persona che ha avuto un contatto con Rap in Vena:

Quindi in sostanza promettono grandi numeri, comprano followers e views su YouTube, un articolo su Playsound Italia e fanno girare il singolo a livello nazionale o internazionale a seconda del budget a disposizione. A me pare una truffa. Perché se un’etichetta  (e questa non è un’etichetta) é interessata a un artista investe sull’artista, fa un lavoro di promozione anche, consapevole che porterà a casa un risultato. Rap in vena mi sembra una vendita di followers e views, pratica totalmente sbagliata perché sappiamo tutti che non essendo reali non garantiscono un aumento della fan base dell’artista. Inoltre non viene fatta alcun tipo di selezione, basta che paghi e scegli l’opzione che puoi permetterti e va bene chiunque anche io in featuring con la panettiera. Per prima cosa nessuno deve chiedere soldi per pubblicare della musica, neanche di artisti sconosciuti, seconda cosa la vendita delle visualizzazioni su YouTube é a dir poco penosa. Ci scandalizzano quando scopriamo che un artista ha comprato delle views e poi ci sono persone come queste che lucrano sul sogno dei ragazzi e invece di ascoltare i pezzi e valutarli gli sbattono in faccia il listono prezzi e migliaia di ragazzi ci cascano pure, li seguono e rispondono ai loro post. Questo è uno schifo. É uccidere la musica.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: