La pagella delle uscite settimanali

La pagella delle uscite settimanali

8 a Gemelli Ascendente Milano di Ernia. 5 nuove tracce, 5 perle, 5 emozioni, 5 racconti diversi, 5 mood diversi, si può fare così tanto in sole 5 tracce? Sì, se ti chiami Ernia. Lo dice chiaramente in Lewandowski VII, il nuovo capitolo dell’amatissima saga, che sia rap, che sia pop, che sia indie, faccio il cazzo che voglio, ti spacco il culo e non è solo spocchia da rapper, è la verità. Ernia spacca. Spacca nel banger pieno di fotta che è Lewandowski VII, spacca con Sfera Ebbasta e Carl Brave in Di Notte, il pezzo più “pop” tra i cinque, spacca con gli emergenti 2Rari e spacca nelle due tracce più intime e introspettive del progetto, La prima volta e Scegliere Bene. È un viaggio corto quello che ci fa fare Ernia nella deluxe edition di Gemelli, ma pieno di emozioni e racconti, come una sorta di weekend lungo dopo gli esami di maturità, che ti entra dentro e ci resta.

Due tracce da ascoltare subito: Lewandowski e Scegliere Bene.

7 a Crashtest di Drimer.

Il nuovo disco di Drimer è un cambio di rotta netto nelle modalità di scrittura rispetto al passato. Le nuove canzoni del rapper trentino hanno una lettura più immediata per l’ascoltatore ma trasmettono un messaggio ancora più intenso, della serie parlare di meno ma raccontare di più e così arriva in modo decisamente più immediato.
Con Crashtest Drimer dimostra una maturità artistica notevole e abbraccia sonorità diverse mantenendo però intatta la sua attitudine. Drimer infatti passa da brani più intimi, a banger carichi di rabbia e fame, a racconti decisamente più leggeri e ironici.
Il disco vede solo un featuring, Clementino nella traccia La differenza.

2 brani da ascoltare subito: Scusa e Come Fabri Fibra.

7 a Infame dei 2nd Roof feat. Guè Pequeno e J Lord. Allora il rap esiste ancora e il beat di Infame, creato da due producer che hanno contribuito a creare il suono del rap italiano, ha un sapore old school, dato dagli scratch finali, ma decisamente attuale. E su questo suono Guè Pequeno e J Lord ci portano in un mondo urbano, nel tipico cinema di strada tanto caro a Guè Pequeno, arricchito dalla strofa di J Lord dove classico e novità si intrecciano perfettamente. Diciamo che Infame per beat e racconto non è di certo un qualcosa di nuovo o sorprendente, è un classico decisamente ben fatto.

https://open.spotify.com/album/29FP060FJ7RUJHhjlDADJ4?si=hNpMIsLLRhyR3ibh6vOchw&utm_source=copy-link

5 a Salsa di J-Ax e Jake La Furia. Eccoci arrivati al classico tormentone estivo di J-Ax. Un brano, che come tradizione vuole, ha quel sapore latineggiante, un po’ reggaeton che, oltre a funzionare sempre, sappiamo piacere molto a Jake La Furia. Salsa fa esattamente il suo dovere: è una canzone leggera, fresca, piena di quei momenti tipici dell’estate e ironica. Carina, ma niente di che. Almeno per ora, perché poi, a settembre, come consuetudine quando si parla di hit estive, ci ritroveremo a cantarla tutti.

https://open.spotify.com/album/6KckQeeQQQQzRnXGTyJhP7?si=TDur1szZS5uSCB_H9k8ZCw&utm_source=copy-link

5 a Señorita di Clementino feat. Nina Zilli. Clementino che cazzo fai? Ora pure Clementino si dà ai tormentoni estivi con tanto di sonorità latineggianti e voce femminile che cattura l’attenzione delle radio. Questo è un colpo basso e uno dei pezzi più brutti di Clementino. Non tanto per il brano che in quanto hit estiva fa degnamente il suo seguendo il tipico filone delle summer hits all’italiana, quanto per il fatto che Clementino su un pezzo del genere c’entra davvero come quei cavoli a merenda.

6 a Un pezzo di universo di Gemello feat. Coez e Gemitaiz. È un brano notturno in cui viene raccontato in musica lo spaesamento e il senso di vuoto dato dalla mancanza di una persona che ha segnato profondamente la propria esistenza. Nonostante il rapporto malsano e la relazione tormentata, la dipendenza è ancora troppo forte per staccarsene completamente e riuscire a dire basta. La voce di Gemello dialoga con quelle di Coez e di Gemitaiz portando ciascuno il proprio timbro e racconto di un sentimento esausto ormai giunto al termine. È un brano carino, intimo, ma decisamente poco catchy.

Trovi tutte le altre uscite della settimana qui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: