Junior Cally e il disco d’oro: errore nei conteggi casuale o voluto?

Junior Cally e il disco d’oro: errore nei conteggi casuale o voluto?

Quello che penso sull’assegnazione dei vari dischi d’oro e di platino l’ho detto più volte: essendo finora stati calcolati su errori, non valgono niente. L’unico loro valore effettivo è l’uso che certi artisti ne fanno, ovvero propsarsi e vantarsi di aver finalmente ottenuto un tale riconoscimento, unito alla spinta di alcuni magazine social che basano la loro linea editoriale su questo e sullo propsare gli artisti. Ma perchè alcuni artisti, anche se parecchio seguiti e con canzoni davvero belle e originali, non hanno avuto neanche un misero disco d’oro? Perchè sono sfigati o perchè questi premi sono stati manipolati?

Se lo chiedono anche i fan di Junior Cally, rapper che stimo e seguo da sempre, non solo per il suo lato artistico, ma anche per essere uno dei pochi che non ha paura di dire quello che pensa apertamente anche andando contro colossi del rap game, atteggiamento questo nel quale mi trova molto vicina. Bene, molti fan di Junior Cally si sono chiesti e gli hanno chiesto perchè la sua ‘Magicabula‘, uscita nel 2017 non sia stata certificata disco d’oro e il rapper ha provato a rispondere a questa domanda.

Screenshot_20180201-102647

Screenshot_20180201-102655

Quindi, non solo i conteggi sono stati basati su errori, ma come spesso accade in Italia sono stati anche manipolati dalle persone giuste. Va da sè che se un’artista ha alle spalle una Major e un management influenti sia più favorito rispetto a uno che sta facendo tutto da solo o che comunque ha una squadra meno potente. Nulla di nuovo, è risaputo che prima degli streaming erano le case discografiche stesse che compravano fisicamente quantità esagerate di dischi per permettere ai loro artisti di ottenere il disco d’oro, oggi sicuramente la situazione è molto più facile e immediata essendo gestita online e la conseguenza è che alcuni artisti abbiano la meglio e altri vengano esclusi. Tutto questo movimento, sebbene incrementi le tasche delle major e la popolarità di alcuni artisti, va a discapito della musica stessa, che non dovrebbe mai essere manipolata e penalizzata. Che Junior Cally sia stato volutamente penalizzato per la sua scelta di restare indipendente? Probabilmente le Major che gli hanno proposto di entrare nel loro roster non avranno preso bene il suo rifiuto, considerando il suo potenziale e i suoi numeri da capogiro che avrebbero incrementato i guadagni di tali realtà. Può essere che Spotify e Fimi si siano dimenticati di lui e di contare le sue visualizzazioni? Tutto può essere, ma questa ipotesi mi sembra la meno plausibile.

Sebbene Junior Cally abbia chiuso la vicenda scrivendo “e poi detto chiaramente ho spiegato questa cosa perchè mi è stata chiesta molte volte, ma a me non fotte un emerito cazzo. La cosa importante è vedervi ai live e spaccare tutto“, io credo che questa vicenda vada approfondita. La musica è di tutti e per tutti e chi gestisce le classifiche e i riconoscimenti non può e non deve adottare due pesi e due misure con gli artisti.

Al tal proposito lo stesso Junior Cally si è espresso in un Instagram stories dichiarando

Screenshot_20180201-183142

Leggendo le sue parole si fa sempre più forte il dubbio che i conteggi siano stati manipolati e che il mancato riconoscimento a disco d’oro della sua ‘Magicabula‘ sia più voluto che casuale. Spero venga fatta chiarezza e che chi di dovere dia valore alla musica in modo imparziale,cosi come fa Spotify, e non premi alcuni artisti penalizzandone altri.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: