È morto Virgil Abloh

È morto Virgil Abloh

Virgil Abloh, direttore artistico della collezione Uomo Louis Vuitton e fondatore della label Off-White, è morto a soli 41 anni.

Il designer, come scrive il gruppo LVMH su Twitter, “è stato colpito da un cancro che ha combattuto per diversi anni”.

Virgil Abloh morto ieri mattina (28 novembre), a causa di una rara forma di cancro. La sua morte è stata confermata tramite una sentita dichiarazione rilasciata sulla sua pagina Instagram:

Siamo devastati nell’annunciare la scomparsa del nostro amato Virgil Abloh, un padre, marito, figlio, fratello e amico devoto. Lascia la sua amorevole moglie Shannon Abloh, i suoi figli Lowe Abloh e Gray Abloh, sua sorella Edwina Abloh, i suoi genitori Nee ed Eunice Abloh e numerosi cari amici e colleghi. Per oltre due anni, Virgil ha combattuto valorosamente contro una forma rara e aggressiva di cancro, l’angiosarcoma cardiaco. Ha scelto di sopportare la sua battaglia in privato sin dalla sua diagnosi nel 2019, sottoponendosi a numerosi trattamenti, mentre guidava diverse istituzioni significative che abbracciano moda, arte e cultura. La sua etica del lavoro, la curiosità infinita e l’ottimismo non hanno mai vacillato. Virgil è stato guidato dalla sua dedizione al suo mestiere e alla sua missione di aprire le porte agli altri e creare percorsi per una maggiore uguaglianza nell’arte e nel design. Diceva spesso: tutto quello che faccio è per la versione diciassettenne di me stesso. Credeva profondamente nel poter ispirare le generazioni future. Vi ringraziamo tutti per il vostro amore e supporto, e chiediamo privacy mentre ci addoloriamo e celebriamo la vita di Virgil.

Virgil Abloh

30 settembre 1980 – 28 novembre 2021”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: