Tory Lanez accusato di aver violato l’ordine restrittivo nei confronti di Megan Thee Stallion

Tory Lanez accusato di aver violato l’ordine restrittivo nei confronti di Megan Thee Stallion

Dopo essere stato accusato di aggressione e aver sparato a Megan Thee Stallion nel 2020, Tory Lanez ha il divieto di trovarsi a meno di 100 dalla collega.

Stando a quanto riportato da TMZ, il rapper è accusato di aver violato l’ordine restrittivo al Rolling Loud di Miami.

I pubblici ministeri hanno infatti presentato una mozione per trattenere il rapper accusato aver violato l’ordine restrittivo emesso lo scorso ottobre. Non solo, Tory Lanez è accusato di aver provato a precipitarsi sul palco mentre Megan Thee Stallion si esibiva, ma una fonte vicina alla squadra di Lanez ha detto che l’artista non si è mai avvicinato fisicamente a lei o che non l’ha neanche vista al festival.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: