Tory Lanez è stato accusato di aver sparato a Megan Thee Stallion

Tory Lanez è stato accusato di aver sparato a Megan Thee Stallion

In fondo tutti avevamo capito che a sparare a Megan Thee Stallion era stato proprio lui, Tory Lanez, nonostante nel suo ultimo disco, DAYSTAR, abbia detto il contrario e abbia fatto credere che la collega si fosse inventata tutto per screditarlo e farsi pubblicità.
Ora è arrivata la conferma: Tory Lanez dovrà rispondere davanti al Giudice di aggressione con un’arma semiautomatica e del porto di un’arma non registrata nella propria auto e, stando ai documenti riportati da TMZ, il rapper avrebbe “inflitto grosse ferite al corpo” di Megan Thee Stallion.

La vicenda risale a luglio, i due, che in quel periodo si frequentavano, e una terza persona sono andati via insieme da un party organizzato da Kylie Jenner, quando la polizia fermò il Suv su cui viaggiavano. Megan Thee Stallion aveva una ferita al piede e disse subito che qualcuno le aveva sparato senza però fare il nome di Tory Lanez.
Inizialmente, infatti, la cantante non aveva mai fatto il nome di Lanez, almeno fino ad agosto, quando ha pubblicamente dichiarato che era stato lui a spararle, definendo l’episodio “spaventoso” e chiedendogli di non mentire più sull’argomento.

Ora Tory Lanez rischia 23 anni di carcere per quella aggressione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: