Denim Giappo: Luchè dissa Capo Plaza

Denim Giappo: Luchè dissa Capo Plaza

Fast Life vol. 4 è uscito da poche ore e già si sta parlando di una traccia in particolare, Denim Giappo, nella quale Luchè dissa Capo Plaza ed è proprio questa la traccia che in questo momento sta facendo discutere più di tutte le altre.

Prima di parlare del dissing, facciamo un passo indietro.

Giugno 2019, Luchè pubblica il libro Potere (il giorno dopo) nel quale ci racconta i retroscena del suo rapporto con Capo Plaza e dice chiaramente di essere stato snobbato da un ragazzino di 20 anni.
Queste le sue parole: “Seguivo Capo Plaza ormai da tempo,una volta mi disse addirittura che ai tempi dei Co’Sang ascoltava soltanto le mie strofe. La cosa mi stupì, perché le strofe di Antonio erano di livello inarrivabile per qualsiasi rapper italiano, me incluso. Fui comunque contento e pensai di aver iniziato una nuova amicizia in questo business. Abbiamo concordato una collaborazione, ma passavano le settimane e non avevo sue notizie, iniziai a scrivergli, ma rispondeva massimo una volta al giorno, dicendo sempre che a breve mi avrebbe mandato la sua strofa. Aspettai qualche giorno ancora prima di decidere, mentre vedevo le sue storie con Derfgold in giro per Milano a divertirsi. La cosa che mi ha fatto più male, oltre a essere snobbato da un ragazzino di vent’anni con tre pezzi di successo alle spalle, è il non aver ricevuto alcun messaggio di scuse o di tentativo chiarimento da parte sua. Quest’inverno ho incontrato Capo Plaza ad una sfilata, era seduto molto vicino a me, ma non ci siamo neppure salutati, crede che io lo abbia attaccato in qualche pezzo. Probabilmente il suo smisurato ego gli ha fatto pensare che sarei stato io a chiedergli scusa. Gli auguro tanta fortuna“.

La cosa sembrava essere finita lì, ma a quanto pare Luchè si è legato al dito quel comportamento di Capo Plaza, tanto che ha deciso di dissarlo a distanza di più di due anni. Per farlo ha scelto Fast Life 4, l’ultimo disco di Guè Pequeno e la sua strofa in Denim Giappo, dove Luchè dice:
Brother, cosa fai? Droppi l’album, cade l’hype.
A pensare che a vent’anni hai dato già il meglio che hai, ehi che succede mo’ che non sei più una novità? La differenza tra me e te è che una leggenda non ha età“.

Ok, Luchè non ha fatto nomi, ma è palese il riferimento a Capo Plaza e all’hype caduto appena è uscito Plaza, che avrà anche avuto i suoi riconoscimenti, ma di certo non è considerato un buon disco. Di fatto Luchè sembra godere un po’ di questa perdita di hype nei confronti di Capo Plaza, sottolineando come sia facile avere hype dopo due canzoni fortunate, e come sia difficile mantenerlo nel tempo, cosa che Capo Plaza non è riuscito a fare.

Capo Plaza non ha mai risposto alle provocazioni, non ha risposto quando mezza Italia lo accusato di aver copiato Travis Scott affibiandogli il soprannome Capo Plagio, non ha risposto alle parole scritte su di lui da Luchè nel suo libro, risponderà ora al dissing?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: