Capo Plaza non risponderà a Luchè

Capo Plaza non risponderà a Luchè

Il 26 giugno Luchè ha rilasciato Potere (Il giorno dopo), un cofanetto contenente la riedizione del disco Potere e il suo primo libro Il giorno dopo. Nel libro Luchè si mette a nudo raccontandoci la sua vita e la sua carriera, e lo fa in modo naturale senza tralasciare nulla, né vittorie né sconfitte. Molto interessanti sono le parti in cui Luchè porta alla luce i retroscena del rap game con racconti sinceri e inediti che hanno accompagnato i suoi vent’anni di carriera all’interno di una scena rap tutt’altro che pacifica e amichevole.

Tra i vari artisti e le situazioni vissute e da lui raccontate, Luca ci parla anche di Capo Plaza dicendo di essere stato snobbato da un ragazzino di vent’anni.

La notizia ha fatto in breve tempo il giro del web e dei social network. Sicuramente, essendo il libro uscito da più di due settimane, Capo Plaza sarà a conoscenza del racconto di Luchè, ma al momento ha deciso di non rispondere. Sui suoi profili social, infatti, il trapper non ha toccato l’argomento e anche dal fronte del suo ufficio stampa tutto tace. Ho contattato personalmente l’ufficio stampa di Capo Plaza chiedendo se fosse possibile avere una sua dichiarazione in merito alle parole scritte su di lui sa Luchè, ma Capo Plaza per il momento non ha intenzione di rispondere. Del resto non c’è da stupirsi, è prassi ormai che non risponda a nessuna accusa, critica o provocazione. Non ha risposto quando è stato accusato di essersi comprato le views, non ha risposto quando è stato accusato di aver copiato Travis Scott e non risponderà alle parole di Luchè. Questa è la linea che ha deciso di adottare, giusta o sbagliata, non sta a me dirlo, ma alla fine finora i numeri li sta facendo e le certificazioni gli arrivano e, citando le sue parole durante la nostra intervista, “parlate pure tanto non me ne frega un cazzo“.

 

 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: