Cos’è l’iniziativa Io Lavoro Con La Musica?

Cos’è l’iniziativa Io Lavoro Con La Musica?

Forse, scorrendo su Instagram, hai notato che alcuni cantanti hanno pubblicato una foto con la scritta Io lavoro con la musica, ma cosa significa?

Si tratta di un’iniziativa che coinvolge i cantanti italiani intenti a supportare i lavoratori del mondo dello spettacolo.

 

Come ben sappiamo questi mesi hanno duramente colpito il mondo dello spettacolo. Tutti i concerti e gli eventi previsti per i prossimi mesi sono stati infatti annullati, e sono a migliaia coloro che sono rimasti senza lavoro. Già nelle scorse settimane numerosi artisti si sono schierati a favore di tutti coloro che attualmente sono in difficoltà, sostenendo questa importante categoria e lanciando al governo italiano numerosi appelli e inserendo sui loro profili Spotify la possibilità di donare per sostenere i tanti lavoratori del settore in difficoltà. Adesso sui social parte l’iniziativa Io Lavoro Con La Musica, che sta coinvolgendo numerosi cantanti, ma esattamente in cosa consiste questo progetto?

 

Il prossimo 21 giugno a Roma si terrà la Festa della Musica, che quest’anno sarà dedicata a Ezio Bosso, morto solo qualche settimana fa. Gli organizzatori dell’evento hanno invitato i più grandi cantanti italiani e numerosi musicisti a prendere parte alla kermesse, registrando le performance dalla loro abitazione e condividere il filmato sui loro profili social usando l’hashtag #FDMRoma2020, aderendo così alla festa che quest’anno sarà virtuale. Numerosi cantanti, proprio per supportare i lavoratori del mondo dello spettacolo che non hanno ricevuto la giusta attenzione da parte del governo, hanno deciso però di boicottare la Festa della Musica e hanno dato il via all’iniziativa Io Lavoro Con La Musica per mostrare concretamente la loro solidarietà a tutti coloro che sono rimasti senza lavoro.

 

 

View this post on Instagram

21 giugno festa #senzamusica #iolavoroconlamusica “Senza la musica la vita sarebbe un errore “ Friedrich Nietzsche ???? Nella musica lavorano in tanti, non solo i musicisti e i cantanti. La musica fa cultura, educa, emoziona, intrattiene e se non bastasse, produce economie importanti (il solo comparto cultura sara? il 16% del PIL) dando lavoro a decine di migliaia di persone che oggi, causa Covid-19, rischiano di restare a casa. Sappiamo che ci sono delle proposte di emendamento al DL rilancio che ci riguardano. Chiediamo che la politica non li ignori, adoperandoci al piu? presto per dare finalmente dignita? a tutti coloro i quali lavorano per il bene della musica. #IoLavoroConLaMusica #SenzaMusica vascorossi #6come6 #il_blasco_fan_club #memories #musica #ilgeniodizocca #ilredeglistadi #rock #ilrecordmondiale #nomusicnolife #lamusicacisalvera?

A post shared by Vasco Rossi (@vascorossi) on

 

 

View this post on Instagram

Il 21 giugno festa #senzamusica #iolavoroconlamusica Il Parlamento DEVE prendere in esame, in questi giorni, gli emendamenti per cui stiamo lottando. E’ necessaria una riforma profonda che dia dignità a questo settore e a chi fa le spese di un lavoro intermittente e in questi mesi AZZERATO SOTTO COSTRIZIONE e senza ammortizzatori o fondi dedicati. La musica “leggera” in particolare condivide con tutto il comparto culturale una scarsa attenzione da parte della politica, ma la cosa più pesante è che non è nemmeno considerata cultura dallo Stato Italiano. C’è molto da fare. Ma alcuni indizi (come lo schiaffo morale che è la totale assenza del comparto culturale agli stati generali dell’economia) fanno capire che se non facciamo un casino continueranno a ignorarci. Ma qualcosa sta cambiando. Ci stiamo unendo. Artisti piu o meno conosciuti, tecnici e addetti ai lavori. E non molleremo fino a quando le cose non cambieranno.

A post shared by COSMO-producer/singer/other ?? (@cosmo_marcojb) on

 

 

A prendere parte al progetto sono personaggi del calibro dei Negramaro, Michele Bravi, Vasco Rossi, Levante, Diodato, Ermal Meta, Irene Grandi, Enrico Nigiotti, Arisa, Ghemon, Paola Iezzi, Cosmo e molti altri.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: