Fedez manda a fan***o il Codacons

Fedez manda a fan***o il Codacons

Fedez non fa rap? Può darsi, non sto qui a giudicare la sua musica, ma una cosa è certa: ha un’attitudine rap più grande di qualsiasi altro rapper italiano, anche del tuo preferito. Porta avanti le sue battaglie, anche quelle sociali che dovrebbero riguardare ognuno di noi, senza paura, filtri, né peli sulla lingua. Questa è un’attitudine più unica che rara oggigiorno. E l’ha fatto anche oggi.

Ti ricordi ieri la diatriba tra Fedez e il Codacons? Aveva smascherato una pseudo raccolta fondi mascherata da “per il coronavirus”, ma nei fatti indirizzata al Codacons stesso. Uno scempio, che dovrebbe far indignare ognuno di noi. Non solo, il Codacons metteva in dubbio la raccolta fondi creata e promossa dai Ferragnez con la quale sono stati raccolti più di 4milioni di euro per creare posti letto adibiti alla terapia intensiva, e ha chiesto che quei soldi venissero stoppati. Roba da matti, soprattutto se a dirlo è un ente parastatale!

 

Fedez dice no e porta avanti la sua battaglia. Il Codacons ribatte e manda una mail a Federico “se non chiedi scusa entro 48 ore ti arriverà una querela“. Una minaccia in piena regola alla quale Fedez non cede. “Non avevo paura delle querele quando non avevo un euro, figuriamoci ora che ho qualche soldo di più in tasca. Codacons vai a fare in culo“. È stata la risposta secca di Fedez che merita un applauso gigante.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: