Post Malone di nuovo stra fatto sul palco

Post Malone di nuovo stra fatto sul palco

Ci son cascato di nuovo come direbbe Achille Lauro e in effetti Post Malone ci è cascato di nuovo: un’altra volta si è esibito sul palco visibilmente stra fatto.

Era il 14 aprile del 2018, quando al Coachella Festival Post Malone è salito sul palco per sua stessa ammissione completamente ubriaco, e forse persino sotto l’effetto di qualche non meglio precisata sostanza stupefacente.

La notizia all’epoca fece il giro del mondo, tutti ne parlarono e l’artista stesso ammise di essere salito sul palco ubriaco (solo?).

 

 

Oggi su Twitter circolano altri video che ritraggono un Post Malone completamente stra fatto mentre si esibisce su un palco. I fan di tutto il mondo temono che possa fare una brutta fine se non si fa aiutare e purtroppo recenti scomparse ce lo fanno presumere.

 

 

 

 

 

I video sono agghiaccianti e scandalosi, fanno presumere una situazione piuttosto grave e fuori controllo. Un artista non può e non deve salire sul palco in quelle condizioni per se stesso e soprattutto per rispetto del suo pubblico che ha pagato per assistere a uno spettacolo di tutt’altra natura.

Lui parla di droga, morte, depressione, ma dev’esserci un freno, uno stop, un minimo di separazione tra quello che uno fa nella vita privata e quello che mette in mostra. Chi lavora con lui e per lui non può pensare solo che sia una macchina che macina e produce soldi, ma un essere umano che evidentemente ha bisogno di aiuto e che in un certo senso va fermato. È una vergogna vedere immagini del genere di un artista completamente allo sbando che non riesce neanche a tenere il microfono in mano. Ma il rispetto per il pubblico dov’è? Chissenefrega se vuoi morire di overdose, ma la gente deve pagare per vederti rotolare sul palco?

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: