Social Boom a Non è l’Arena: “hai il cretino virus”

Social Boom a Non è l’Arena: “hai il cretino virus”

Social Boom pare essere riuscito nel suo intento: far parlare di sé ed essere invitato il televisione.

L’altroieri sera, infatti, è stato ospite (in collegamento non in studio) a Non è l’Arena di Massimo Giletti ed è riuscito a farsi dare del cretino in diretta tv.

 

 

Dopo aver mandato in onda lo pseudo servizio postato su Instagram da Social Boom, lo youtuber si è preso del cretino a turno dagli ospiti in studio. “Hai fatto un pessimo servizio, non abbiamo visto nulla e non ci abbiamo capito nulla, gli unici che pagheranno sono i poliziotti che lavorano lì giorno e notte. E non è giusto. Questo hai fatto” ha detto Alessandro Cecchi Paone. “Più che coronavirus, hai avuto un momento da cretinovirus” sentenzia Nunzia De Girolamo. Come se non bastasse, Toni Capuozzo, che in territori di guerra è stato per diversi anni, ha aggiunto “Non c’era bisogno di questi dilettanti allo sbaraglio“.

Ebbene, tutti contro Social Boom, tutti a dargli del cretino e a cercare inutilmente di spiegargli la stupidità e la gravità del suo gesto. Lui sembra non capire e sostiene che voleva vedere con i suoi occhi la situazione in quelle località visto che i giornalisti danno solo fake news. E lui cos’ha fatto? Ha finito di entrare nella zona rossa, finto una conversazione con la polizia, e si è beccato una bella denuncia. Il problema di Social Boom, però, non è il suo gesto folle e totalmente inutile, ma l’aver dovuto ricomprare il telefono “me l’hanno sequestrato, l’ho dovuto ricomprare, 700€“. E in effetti è proprio questo il problema. Intanto sul suo canale YouTube racconta a modo suo l’ospitata a Non è l’Arena, dando del pinguino a Cecchi Paone, un video che si commenta da solo. Ma un po’ di vergogna no?

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: