Maruego parla della lite con Sfera e Ghali

Maruego parla della lite con Sfera e Ghali

Nonostante “sono stato il primo a fare trap o tra i primi a usare l’autotune” sia una di quelle frasi che a rotazione più o meno tutti i rapper hanno detto almeno una volta, possiamo asserire che il primo trapper italiano sia stato Maruego.

Ultimamente l’artista ha creato una serie di podcast nei quali racconta la sua vita e la sua carriera. Sei episodi disponibili su Spotify e YouTube, di cui l’ultimo, annunciato poco fa, non è un episodio del podcast, ma il suo nuovo singolo.

 

 

 

 

Fin qui niente di male, ma l’altro giorno, Maruego, nel quarto episodio del podcast NCCAMP, ha raccontato la sua esperienza con Sfera Ebbasta e Ghali, la loro amicizia e la successiva separazione, avvenuta per volontà dell’etichetta nel caso di Sfera e motivi personali in quello di Ghali. Non solo, Maruego ha anche pubblicato un brano del 2015 dal titolo Mamma mia, in collaborazione con Sfera e mai uscito per volontà dell’etichetta e del manager di Maruego stesso.

 

 

 

 

Qualcosa però dev’essere andato storto, e  Maruego ha eliminato il relativo post dal suo profilo Instagram, ma no la puntata da YouTube. Come mai? A chi ha dato fastidio? È solo una questione di accordi tra etichette discografiche o c’è altro sotto? 

 

 

 

 

In KHO Maruego racconta il rapporto e le vicende avvenute con Sfera Ebbasta e Ghali.

 

Conobbi questa persona che ai tempi chiamavo Foh, per me era come un fratello: stesse origini, stessa storia, stessa passione per la musica. Dopo anni litigammo per cose futili, che divennero il capro espiatorio per farci la guerra.

Ci furono colpi bassi da entrambe le parti, perché ognuno di noi conosceva i punti deboli dell’altro. Mi dispiacque molto, perché in questo caso avevo perso veramente un Kho, una persona che consideravo come un fratello, a cui ancora oggi, nonostante tutto, non riesco a smettere di volere bene. Questa persona mi ha fatto capire che nella vita bisogna sempre agire con rispetto, e che se togli anche un solo mattone dalla torre, la torre cade.
Con Gionata registrammo un pezzo chiamato Mamma Mia, ci sembrava una hit. Purtroppo, per motivi discografici ci fu vietato di pubblicarla, ed io in quel momento non potevo andare contro chi mi aveva dato una certa stabilità. Quello che ho fatto è stato semplicemente ubbidire al mio capo. Ma il mio comportamento fu preso come un’infamia da parte mia, passai per quello che come ha un minimo di notorietà abbandona gli amici. Mi distaccai perché fui accusato ingiustamente.”

 

Dalle parole di Maruego sembra evidente che la “colpa” della rottura del rapporto con i suoi ex amici sia da attribuire a lui, o quantomeno a consigli o ordini che ha dovuto accettare. Sarebbe andata diversamente la sua carriera se Mamma mia fosse stato pubblicato? Difficile dirlo, la verità dei fatti è che Maruego non ha avuto la stessa fortuna e la stessa carriera di Sfera e Ghali.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: