I maestri dei rapper italiani sono Marracash e Fabri Fibra

I maestri dei rapper italiani sono Marracash e Fabri Fibra

Due scuole di pensiero, di scrittura, di rime, di approccio: Marracash e Fabri Fibra hanno fatto avvicinare al rap moltissime persone e molti artisti della scena odierna.

Spesso e volentieri, chiacchierando con gli artisti o leggendo altre interviste, viene fuori che in molti si sono avvicinati al rap ascoltando la musica di Marracash e Fabri Fibra.

Tra questi c’è sicuramente Fred De Palma che durante un’intervista mi aveva raccontato:Il motivo per cui ho iniziato a fare rap è stato per un fatto accaduto un’estate di tanti anni fa, avevo 16-17 anni, avevo chiesto a mia madre di comprarmi un cd, dovevamo fare 12 ore di viaggio in macchina per andare in Sicilia. E volevo quello di Fabri Fibra, mia madre non aveva capito e mi ha comprato quello di Marracash Marracash, che io fino a quel momento non conoscevo, quindi ho fatto tutto il viaggio ascoltando il disco di Marra. Quando ho sentito tutto quel disco, ho capito che volevo fare questa cosa del rap. Perché mi sono rivisto in quello che diceva e ho capito che anche io potevo farlo perché avevo vissuto delle situazioni simili, anche il modo in cui lo diceva mi era familiare, è stato come ascoltare un fratello più grande che mi raccontava la sua storia. E quindi da quell’errore è partito un po’ tutto perché io mi sono appassionato prima di tutto a quel disco e poi al rap italiano”.

 

Stessa sorte è capitata ad Achille Lauro che a tal proposito mi aveva raccontato: “mi sono avvicinato al rap italiano ascoltando Marracash e la sua Chiedi alla polvere resta tutt’ora il mio pezzo preferito”.

 

 

Salmo, invece, in una recente intervista ha definito Fabri Fibra il suo maestro. Infatti, molte delle tematiche e del modo di prendersi gioco della realtà e dei fatti di cronaca tipiche del Fibroga le possiamo ritrovare nella lirica di Salmo.

 

 

Lo stesso vale per Clementino che, durante l’intervista fatta in occasione dell’uscita di Vulcano, mi aveva detto:Fibra è quello che ha sdoganato il rap in Italia ed è il rapper più grande che abbiamo mai avuto in Italia, perché io, quando vedo Fibra, vedo proprio il rapper. Sai, vedo uno che ha fatto qualcosa che gli altri non hanno fatto, é grazie a lui che oggi siamo tutti quanti qui a Universal. Ha fatto delle cose in grande, Mr Simpatia è un disco americano a tutti gli effetti, come contenuti e come rap proprio. É un poeta maledetto Fibra”.

 

 

Parlando invece della nuova scena, Junior Cally ha di recente ammesso che il suo sogno più grande è quello di fare un featuring con Fabri Fibra.

 

 

Insomma, Marracash e Fabri Fibra sono sicuramente due maestri del rap italiano, ma di certo non è colpa loro se, ascoltandoli, alcuni hanno deciso di fare rap e producono musica di merda. Forse sarebbe stato meglio se alcuni avessero ascoltato Ligabue o Eros Ramazzotti da ragazzini…..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: