Ancora accuse di omofobia per Eminem

Ancora accuse di omofobia per Eminem

Il 23 febbraio 1999 Eminem pubblicò il suo primo album, The Slim Shady LP e iniziarono le accuse di omofobia e misoginia. La durezza e la crudezza dei testi suscitò fin da subito quel clamore, che accompagna Em dall’inizio della sua carriera. La stampa specializzata, nonostante le critiche, levó cori di entusiasmo nei confronti di Eminem e del suo The Slim Shady LP: la cosiddetta Next big thing era finalmente arrivata!

Eminem non si é mai piegato alle critiche, é sempre andato avanti per la sua strada, non ha mai modificato il suo modo di fare rap, di denunciare, di dissare, non si é mai auto censurato, lo hanno sempre criticato per le sue parole e continuano a farlo e lui se ne frega, va avanti come un KAMIKAZE.

Ed é proprio la traccia Fall contenuta in Kamikaze al centro del mirino in queste ultime ore e in particolare questa strofa:Tyler non hai creato nulla, adesso capisco perché ti fai chiamare frocio, stronzo, non è perchè ti manchi l’attenzione, è perchè ti piacciono le palle dei D12, sei un sacrilego“, ovvero il famoso dissing a Tyler The Creator.

In merito alla strofa, Dan Raynolds via Twitter ha preso le distanze dalle parole di Eminem

Screenshot_20180903-091213_Twitter

Lo stesso Justin Vernon, che ha partecipato alla traccia con Eminem, ha fatto un passo indietro dichiarando di “aver fatto un errore“, prendendo di fatto una netta posizione contro il brano.

Eminem, però, ha sempre usato questi toni, in Criminal diceva 
“Le mie parole sono come un pugnale con la lama seghettata
Che ti si conficcheranno in testa, che tu sia frocio o lesbica
O omosessuale, ermafrodita o travestito
Pantaloni o vestito, odio i gay? La risposta è “si”
Omofobico? Nah, voi siete eterofobici”, 
in Without Me
“E Moby? Potresti essere pestato da Obie
Tu frocio 36enne pelato, succhiamelo”. 

In We Made You Eminem invita Lindsay Lohan a tornare etero, vista la sua presunta omosessualità, a quell’epoca, infatti, la Lohan aveva una relazione lesbo con la dj Samantha Ronson, mentre  nella traccia Undergrounddice di voler gettare una lesbica nel cemento fresco. In Rap God scherza sull’essere censurato, ma ne inizia a capire i veri motivi, dicendo
“Così sgranocchio le rime, ma a volte quando metti insieme
l’attrazione e il colore della mia pelle
diventi troppo grande ed ecco che provano a censurarti
come quel verso che ho detto in ‘I’m Back’ da Mathers LP 1
quello dove ho provato a dire che prendo sette bambini della Columbine
li metto tutti in fila, aggiungo una AK-47, un revolver e una 9mm
vediamo se riesco a farla franca adesso
che non sono così grande come una volta, ma mi sono trasformato in un immortale”.  
Ma sempre in Rap God dice 
“Sarò ancora capace di rompere un fottuto tavolo
Sulla schiena di una coppia di froci e romperlo a metà”. 

La lista é molto lunga, ma c’è da ricordare che nel 2001 Elton John prese le difese di Eminem dichiarando di averlo conosciuto e di essere sicuro che non é omofobo e nel 2013 anche Sia, con la quale il rapper ha collaborato in due pezzi Beautiful Pain e Guts Over Fear, aveva preso le difese di Eminem dando per certo che lui non fosse omofobo.

La provocazione nella musica é una cosa, mentre la persona é un’altra.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: