5 rapper che hanno lavorato nel porno

5 rapper che hanno lavorato nel porno

L’hip-hop e il porno sono tutt’altro che estranei, storicamente i rapper non si sono mai allontanati dai contenuti sessualmente espliciti, che negli USA vengono classificati come X, sia nei testi che al di fuori della musica. Negli ultimi mesi, alcuni artisti rap si sono uniti al popolare servizio in abbonamento OnlyFans e stanno offrendo materiale per adulti ai loro abbonati.

Di recente, anche Tyga ha lanciato la sua pagina OnlyFans. Nonostante non tutti gli account OnlyFans contengano foto e video esclusivamente adulti, Tyga prevede di condividere le versioni con classificazione X dei suoi ultimi singoli, inclusa la versione esplicita del video di “Money Mouf” con Saweetie e YG. Questa, però, non è stata la prima volta che il rapper si è dilettato nel mondo dell’intrattenimento per adulti. Nel 2012, infatti, Tyga ha diretto il suo primo film hard, classificato come XXX, Rack City XXX: The Movie, realizzato dalla sua casa di produzione, la Tyga Films.

Veterani del rap come Uncle Luke, Lil Jon e persino 50 Cent sono apparsi in film porno, dove di solito avevano semplicemente un ruolo di ospiti o tutt’al più cantavano, mentre le pornostar si esibivano in atti sessuali. Nell’aprile del 2018, Young M.A ha fatto il suo debutto alla regia con il film erotico tutto al femminile The Gift per il gigante del porno Pornhub.

Lil Wayne e Cardi B hanno mostrato il loro sostegno alle compagnie del porno esibendosi agli AVN Awards. Nel 2018, infatti, durante la performance di Lil Wayne, una folla di pornostar si è precipitata sul palco e ha iniziato a brancolare il leader di Young Money, con sua grande gioia. Nel 2019 Cardi B è stata la prima donna a presenziare agli AVN Awards.

La decisione per l’hip-hop di entrare nell’industria del porno sembra dipendere esclusivamente dai guadagni.

5 rapper che hanno lavorato nel porno:

1. KANYE WEST

Kanye West nel 2018 ha curato l’inaugurazione dei Pornhub Awards a Los Angeles. Come direttore creativo dello spettacolo, Ye ha deciso di usare la piattaforma per svelare la nuova collezione di Yeezy.

Il video mostra West e Lil Pump vestiti con abiti giganti a forma di scatola che sputano battute sessualmente esplicite alla comica Adele Givens.

2. SNOOP DOGG

Snoop Dogg ha pubblicato il film per adulti Girls Gone Wild: Doggy Style Uncensored. Nel 2002 è diventata la prima celebrità a ospitare la serie di video X-rated Girls Gone Wild, lanciata dall’ormai caduto in disgrazia venditore ambulante Joe Francis. Girls Gone Wild: Doggy Style è un home video di 60 minuti che presenta il Doggfather e una troupe televisiva che filmano festaioli disinibiti (per lo più donne in topless) a New Orleans per il Mardi Gras del 2002.

3. TUPAC SHAKUR

Tupac Shakur, per il video di How Do U Want It, contenuto nel disco All Eyez on Me del 1996, ha girato tre versioni, due delle quali dell’attore porno diventato regista Ron Hightower.

La maggior parte dei fan ha familiarità con la versione pulita uscita nel 1996, che presenta ‘Pac e K-Ci e JoJo che fanno festa in vari ambienti, incluso un club dove tutti i presenti sono vestiti con abiti dell’età rinascimentale. Eppure, nella versione per adulti, varie pornostar, tra cui Heather Hunter, Angel Kelly e Nina Hartley, si spogliano e si divertono sia nella vasca idromassaggio che nel club.

4. COOLIO

Coolio ha collaborato con Pornhub per il video di “Take It to the Hub” nel 2014. Nella clip, la leggenda della West Coast è a una festa in piscina che rappa su un’ampia selezione di video di Pornhub, mentre diverse donne si “divertono” in una vasca idromassaggio. All’epoca, i fan pensavano che Coolio avesse firmato un contratto discografico con il titano del porno, ma non era così. “Se voglio vedere il porno, metterò uno specchio vicino al mio letto”, ha detto a Rolling Stone.

5. ICE-T

Ice-T nel 2002 ha collaborato con Fatt Entertainment per un ruolo non sessuale in quello che è stato il suo primo e unico DVD con classificazione XXX, Pimp’in 101. Il video presenta l’icona della West Coast che offre agli spettatori un’idea della vita di un pappone e li invita in stanze dove si consumano i rapporti tra una ragazza e i suoi clienti. Ice-T nel mentre presenta il suo inedito “Got Me Open” e canta altri brani.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: