Tiziano Ferro: da corista dei Sottotono a ospite nel remake di Solo lei ha quel che voglio

Tiziano Ferro: da corista dei Sottotono a ospite nel remake di Solo lei ha quel che voglio

Nel 1999 un diciannovenne Tiziano Ferro è andato in tour con i Sottotono, che quell’anno portavano live il disco Sotto lo Stesso Effetto.

22 anni dopo Tiziano Ferro si ritrova con una fantastica carriera musicale, uno dei cantanti italiani più amati in Italia e all’estero, uno di quelli che riempie davvero gli stadi. E i Sottotono, dopo anni si riuniscono, decidono che è giunto il momento di pubblicare un altro disco, a soli 20 anni dal precedente e chiamano proprio Tiziano Ferro a partecipare al remake di Solo lei ha quel che voglio.

Il brano originale è stato pubblicato nel 1996, fa parte del disco Sotto effetto stono e aveva la collaborazione di Danny Losito.

Venerdì (28 maggio), quindi a 25 anni di distanza dalla pubblicazione di quel disco, esce Solo lei ha quel che voglio 2021 con appunto Tiziano Ferro, Marracash e Guè Pequeno.

I Sottotono per me sono stati sogno, opportunità, lavoro, divertimento, lezione. Non ringrazierò mai abbastanza Big Fish e Tormento per avermi scelto a diciannove anni come corista e poi di nuovo oggi per questo meraviglioso progetto”. Ha scritto lo stesso Tiziano dal suo profilo Instagram qualche giorno fa.

Un cerchio che si chiude è anche quello con Marracash e Gué Pequeno, gli altri due ospiti speciali della traccia: oggi affermati dominatori delle scene, ma a metà anni ’90, quando ancora erano appassionati della cultura hip hop e ancora dovevano debuttare in campo discografico, sinceri ammiratori dei Sottotono e della loro capacità di aprire nuove vie per la musica italiana. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: