5 rapper che hanno sofferto di disturbo bipolare

5 rapper che hanno sofferto di disturbo bipolare

Abbiamo sentito parlare spesso di depressione e disturbi bipolari. Sono moltissimi gli artisti che ne soffrono e spesso ne parlano nelle loro canzoni che trasudano di malessere. A volte escono allo scoperto e ne parlano apertamente durante le interviste, altre volte lo tengono relegato nella loro sfera privata, lasciando solo alla musica la funzione di sfogo.

Chi è affetto da disturbo bipolare (o depressione bipolare o bipolarismo) tende ad alternare fasi depressive seguite da fasi ipomaniacali o maniacali (bipolarismo).
In genere le fasi depressive della depressione bipolare tendono a durare più a lungo di quelle maniacali o ipomaniacali. Di solito durano da qualche settimana a qualche mese, mentre le fasi maniacali o ipomaniacali durano una-due settimane.

5 RAPPER CHE HANNO SOFFERTO DI DISTURBO BIPOLARE:

1. KANYE WEST
Nel 2019, ospite da David Letterman, Kanye West ha parlato per la prima volta del suo disturbo bipolare. Alla domanda su cosa succedesse nella sua testa, West ha ha risposto: “non sono sicuro di saperlo spiegare bene, non sono un dottore, posso dirti come mi sento. Sento una connessione maggiore con l’universo quando sono in fase ramping up. So che è un problema di salute, ti senti come se qualcuno volesse ucciderti, non ti fidi di nessuno. Poi arriva il momento in cui ti mettono le manette, ti sedano, ti sdraiano sul lettino e ti separano dal tuo mondo. È qualcosa che sono contento di aver sperimentato su me stesso, quando sei in quello stato devi avere qualcuno di cui fidarti. Credo che tutti quelli che abbiano qualcosa di simile, come ho detto nell’album, non devono vederla come una disabilità, ma come un superpotere“.

Kanye West, prima di questa intervista, aveva parlato di depressione e del suo disturbo bipolare in Ye.

2. MARRACASH
Ospite da Daria Bignardi a L’Assedio, Marracash ha parlato per la prima volta del suo disturbo bipolare. “È trendy dire sono bipolare. È una cosa che prima mi dicevano le mie fidanzate, le persone che avevano a che fare con me, poi ho avuto una conferma dopo l’uscita del mio terzo album King of Rap, perché ho vissuto un momento di euforia estrema in cui non riuscivo più a dormireStavo a mille e sono andato da uno psicologo e da uno psichiatra, ed entrambi mi hanno detto che avevo lievemente questo disturbo“.

3. CHRIS BROWN
Nel 2014 a Chris Brown è stato diagnosticato un bipolare II e un disturbo da stress post-traumatico. Nel 2009, aveva ricevuto una grande attenzione da parte dei media dopo essersi dichiarato colpevole di aggressione nei confronti della sua fidanzata, Rihanna; è stato condannato a cinque anni di libertà vigilata e sei mesi di servizio alla comunità. Dopo aver ascoltato i dettagli della sua aggressione nei confronti di Rihanna, Brown ha detto: “sono scioccato, perché, prima di tutto, non è quello che sono come persona, e non è quello che prometto di voler essere“.

A diagnosticare il disturbo bipolare a Chris Brown sono stati i medici della struttura di rehab in cui il rapper è rimasto ricoverato tre mesi nel 2014 per ordine del tribunale. Sul referto, pubblicato all’epoca da TMZ, si legge: “il signor Brown è diventato instabile e fisicamente aggressivo a causa di un disturbo mentale non appropriatamente curato, oltre che di una grave privazione di sonno, un uso di farmaci senza controllo medico e un disturbo post traumatico da stress“.

4. POLO G
Genius ha recentemente pubblicato un video nel quale Polo G racconta il significato delle sue strofe contenute in Rapstar.
Il rapper parla di salute mentale spiegando le barre: “ogni giorno una battaglia / sono esausto e sono stanco / sto attento a sorridere in pubblico, ma da solo, piango / ho combattuto contro tutto, ma quella merda mi ha fatto male davvero”. E spiega: “ho problemi con l’ansia tutto il giorno, ogni giorno. Merda, ho l’ansia anche adesso. Ogni tanto hai così tanti pensieri nella testa che ti viene voglia di urlare.

5. DMX
Si è parlato molto di DMX nelle ultime settimane a seguito della sua scomparsa. DMX ha parlato del suo disturbo bipolare nel disco It’s Dark and Hell Is Hot, ma non ha mai rilasciato dichiarazioni pubbliche in merito alla sua malattia.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: