Le 5 migliori collaborazioni tra i Linkin Park e artisti rap

Le 5 migliori collaborazioni tra i Linkin Park e artisti rap

Sabato (20 marzo) Chester Bennington, l’ex frontman dei Linkin Park, avrebbe compiuto 45 anni. Era luglio 2017 quando Chester è stato trovato morto nella sua residenza in California, si è tolto la vita impiccandosi.
Settimana scorsa ho letto che J-Ax ha dichiarato che la nuova wave del rap sarà quella di unire il rap con il rock e se c’è qualcuno che lo ha sempre fatto, questi sono i Linkin Park.
La band ha sempre sperimentato generi diversi, spaziando dal rock, al rock elettronico, al nu metal, al rap rock e nel corso degli anni ha collaborato con diversi esponenti della scena rap dando vita a brani che hanno fatto letteralmente la storia della musica. Quindi se è vero che la nuova wave è il rap rock, come dice J-Ax, possiamo dire che sarà una sorta di ritorno a quanto fatto in passato dai Linkin Park.

LE 5 MIGLIORI COLLABORAZIONI TRA I LINKIN PARK E IL RAP:

1. Linkin Park feat. Rakim – “Guilty All the Same”

Rakim non è mai stato uno molto propenso a rilasciare featuring e strofe, ma per i Linkin Park ha letteralmente fatto un’eccezione dichiarando di essere fan della band fin dai suoi esordi.

2. JAY-Z & Linkin Park – “Numb”/”Encore”

Questa è sicuramente una delle collaborazioni più celebri. Nel 2004 i Linkin Park e Jay-Z hanno pubblicato l’Ep Collision Course, che ha dato vita a una perfetta fusione tra rap e rock. Il singolo, che ha debuttato al primo posto nella classifica Billboard, ha vinto nel 2006 il Grammy come miglior collaborazione rap/sung.

3. Busta Rhymes feat. Linkin Park – “We Made It”

Il brano, che avrebbe dovuto far parte dell’ottavo disco di Busta Rhymes, è decisamente potente, pieno di rime taglienti, una sorta di inno nel quale Busta Rhymes, appoggiato da Chester Bennington, racconta tutti i suoi successi.

4. X-Ecutioners feat. Linkin Park – “It’s Goin’ Down”

Siamo nel 2002, il singolo che fa parte del disco Built for Scratch degli X-Ecutioners,
ha visto la partecipazione di Mike Shinoda e di Joe Hahn, rispettivamente rapper e DJ dei Linkin Park. Sebbene accreditata al quartetto di DJ, It’s Goin’ Down è stata scritta ed arrangiata in gran parte da Hahn e Shinoda e contiene campionamenti di un brano di Xzibit, Year 2000, e di due brani dei Linkin Park, Step Up e Dedicated.

5. Linkin Park feat. Stormzy & Pusha T – “Good Goodbye”

Siamo nel 2017 e l’affinità dei Linkin Park per l’hip-hop rimane intatta. Per il loro ultimo album, One More Light, i Linkin Park hanno collaborato con Stormzy e Pusha T nel singolo “Good Goodbye”. Il brano è stato ispirato dall’amore per Shinoda per il basket. A proposito di Good Goodbye, Chester Bennington ha dichiarato: “volevamo che questa canzone si applicasse a due cose contemporaneamente: qualcuno che venisse espulso da un gioco e qualcuno che uscisse da una brutta relazione“.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: