Codacons contro Chiara Ferragni e Fedez: “la classifica del Festival deve essere annullata”

Codacons contro Chiara Ferragni e Fedez: “la classifica del Festival deve essere annullata”

Il Codacons ci è cascato di nuovo e non perde occasione di attaccare i suoi ormai acerrimi nemici: Chiara Ferragni e Fedez.
Ora il Codacons ci fa sapere che vuole l’annullamento della finale e aggiunge: “il regolamento del Festival prevede la par condicio per tutti gli artisti in gara, e se questa viene violata da interventi esterni atti ad alterare la classifica finale della kermesse, la stessa classifica rischia di essere annullata“.

La patata bollente ora passa alla procura di Roma, all’antitrust e all’autorità di garanzia nelle comunicazioni che in effetti in questo periodo non hanno niente di meglio da fare, così come non ha niente di meglio da fare il Codacons, né la domenica, né in generale, dal momento che pare che si occupi solo di casa Ferragnez.
Di fatto, secondo il Codacons, Chiara Ferragni, che su Instagram ha 23 milioni di followers non poteva dire di votare suo marito. Poteva farlo solo se avesse avuto meno followers degli altri cantanti in gara. Per par conficio si intende.


Hai capito la cazzata?
Come se tutti i followers della Ferragni fossero andati a votare Fedez e come se gli altri cantanti in gara non avessero avuto spinte sui social.
La stessa Madame ha avuto una schiera di personaggi famosi, tra cui anche Stefano Di Martino, che hanno fatto parecchie stories dicendo di votarla e mettendo il suo codice per il televoto.
Senza contare il fatto che alla fine Fedez e Francesca Michielin non hanno vinto.

C’è anche da dire che Chiamami per nome era già il pezzo più streammato tra quelli in gara al Festival di Sanremo e già secondo nella classifica FIMI dei singoli più venduti della settimana, quindi il pubblico da casa aveva già deciso cosa ascoltare e probabilmente anche cosa votare, anche quando Fedez e Francesca Michielin erano 17esimi in classifica e ben prima delle storie su Instagram di Chiara Ferragni.
Quindi il Codacons ha di fatto perso l’ennesima occasione per tacere e ha messo su l’ennesimo teatrino contro i Ferragnez di cui non avevamo bisogno e che sinceramente non fa neanche più ridere. Solo pena.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: