Fase 2: proteggiti con i primi capi antivirus

Fase 2: proteggiti con i primi capi antivirus

Ora che siamo nella Fase 2 e possiamo tornare a far shopping, la domanda che in molti si pongono è saranno sicuri i vestiti? Ci sarà la possibilità di contrarre il coronavirus? Cosa succede se li provo in negozio? Chi li avrà toccati prima di me?

Al di là delle linee guida fornite dal nuovo DPCM del Presidente del Consiglio, la moda ci viene incontro.

 

Diesel ha pensato a collezione caratterizzata da una maggiore sicurezza e protezione per chi li indossa, ma anche a una minore usura dei capi stessi. Il tutto, senza dimenticare un occhio di riguardo all’ambient. Si tratta di Diesel Upfreshing, che si basa su una tecnologia molto innovativa, ovvero la Protector shield, che coniuga un prodotto certificato antibatterico-antimicrobico a una barriera contro le secrezioni salivari (droplet). La collezione già acquistabile sul sito, nell’e-store del brand ed è composta da t-shirt, felpe e denim.

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

È probabile che quello di Diesel sia solo il primo passo verso capi d’abbigliamento sempre più sicuri per la nostra salute, e che altri brand seguano questa scia. La moda si sta adeguando al periodo storico che stiamo vivendo e si sta reinventando per proporre capi sicuri e caratterizzati da una tecnologia innovativa.

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: