Laioung: “vuoi un feat? Costa 9k, non ci interessa lavorare a meno”

Laioung: “vuoi un feat? Costa 9k, non ci interessa lavorare a meno”

Dopo essersi proclamato il migliore perché canta in diverse lingue, suona molti strumenti ed è INGENIERE, sì scritto proprio così, Laioung è tornato a tessere le proprie lodi. E ancora una volta ribadisce di essere INGEGNERE, ma almeno sta volta lo ha scritto giusto.

Solo che non si è limitato a questo, ha messo nero su bianco via Instagram stories il listino prezzi per poter collaborare con lui e ci tiene a sottolineare che non accetta collaborazioni a meno. Non accetta royalties come pagamento, non dà opinioni, non ascolta nuovi provini e soprattutto non vuole perdere tempo.

Insomma, diretto e chiaro. Dritto al punto. E conclude il tutto citando Dio “ciò che Dio ha benedetto, nessun uomo può maledire“, evidentemente si sente benedetto da Dio e per questo siamo felici per lui.

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Quanto avrà pagato Fabri Fibra per averlo nel suo Ep Gioventù che uscirà a febbraio?

 

 

 

Sta di fatto, che per quanto possa risultare arrogante, Laioung almeno ha detto chiaramente come stanno le cose, a differenza di tutti i suoi colleghi. I featuring, come disse Marracash, non sono attestati di stima, ma mosse commerciali e di marketing e si pagano. Solo che nessuno lo dice e al contrario spesso dicono “non ho mai pagato per un featuring“, e invece si pagano eccome! Meno male che qualcuno lo dice e mostra tanto di listino prezzi.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: