La censura del cartellone di Salmo

La censura del cartellone di Salmo

Per il concerto di Salmo del 14 giugno a San Siro è stato affisso un mega cartellone sui Navigli a Milano. L’immagine riprodotta era quella di Salmo con il volto insanguinato e colante sangue accompagnata dalla scritta Salmo San Siro 14 giugno 2020 e i vari sponsor.

Bene, il volto insanguinato di Salmo non è stato gradito e prontamente censurato e rimosso.

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Perché? È un’immagine forte e non adatta ai bambini? Una di quelle immagini che potrebbero urtare la sensibilità di qualcuno? Sicuramente ci saranno delle norme che veicolano le immagini che possono o meno essere affisse per le strade, ma personalmente non la trovo così spaventosa da giustificarne la censura o così distante dalle immagini di alcuni film.

 

Ovviamente Salmo non ha preso benissimo l’iniziativa del comune di Milano e nel commento pubblicato sul suo profilo Instagram non ha risparmiato un bel vaffanculo.

 

 

https://www.instagram.com/p/B5so2a5CNAg/?igshid=hmpewlwkt89v

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: