C’erano una volta…

C’erano una volta…

C’erano una volta, ci sono ancora, ma dove sono finiti? Se è vero che esce talmente tanta musica da perdere letteralmente il conto, è anche vero che molti di quelli che escono passano quasi inosservati. È altrettanto vero, però, che oggi ci ritroviamo con tutta questa musica e non sappiamo che farcene, tanto che molti arrivano a fare “il miglior album del mese”, quando una volta le classifiche erano annuali. Sì, certo, prova ad arrivare a fine dicembre e a ricordarti tutti, e dico TUTTI i dischi, ep, deluxe edition, cazzi e mazzi che sono usciti in 12 mesi. È una mission impossible!

L’altro giorno riflettevo sulle parole di Danien (quello di Danien & Theø per intenderci), diceva che oggi per essere famosi bisogna avere amici famosi con tanti followers. Cazzo, ha ragione! Prendiamo Drefgold, per esempio, sarebbe stato Drefgold se non avesse avuto la spinta di Sfera Ebbasta prima e Guè Pequeno dopo? Sarebbe riuscito senza il supporto di uno Sfera ad emergere e fare i numeri che faceva? Ne dubito… È un po’ come quando si viene raccomandati per un posto di lavoro, ti presentano, ti assumono, ma poi devi giocarti le tue carte per poter essere riconfermata. Ecco, Drefgold ha avuto una botta di culo, e ora? Ora sta calando.

Gli stessi Massimo Pericolo e Speranza hanno goduto della spinta di numerosi esponenti della scena. Gente seguitissima, con grandi numeri. Loro hanno sicuramente talento e altrettanto sicuramente portano un qualcosa di diverso, ma loro ascesa sarebbe stata uguale se non avessero avuto le spinte giuste? Sarebbe stata ugualmente rapida?

La musica cambia, si evolve, oggi ci sei, sei sulla cresta dell’onda e domani boh. Vi ricordate il programma televisivo Meteore? Facevano vedere che fine avevano fatto alcuni personaggi dello spettacolo che un tempo erano popolari e poi puff spariti.

Si può dire lo stesso anche per molti rapper. Young Signorino. Cazzo l’anno scorso era ovunque, parlavano tutti di lui, e ora? Ha fatto uscire un Ep e nessuno se l’è cagato. Giame. Che fine ha fatto Giaime? È bravo lui. Il suo ultimo singolo, Ricco, è uscito il 4 aprile, poi sparito. Non ha fatto neanche grandi numeri, ma da lui ci si aspettava un percorso alla Lazza e invece….

Samuel Heron e Quentin40. Il primo ha fatto un disco flop, si è inventato un malfunzionamento di Instagram durante il suo instore tour e ad oggi non ha un tour. Il secondo ha fatto un buon disco, ma zero date. Ne aveva una a Milano, annullata perché erano stati venduti pochissimi biglietti.

Ensi, e sto parlando di Ensi, ha venduto 200 copie fisiche di CLASH. Cosa vuol dire tutto questo? Che chi fa grandi numeri reali e sottolineo REALI sono davvero pochissimi. Che per emergere devi essere spinto da artisti famosi e seguitissimi e che oggi ci sei e domani BOH. Non sempre il talento paga.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: