Valerio Staffelli sei il tonno più grande d’Italia

Valerio Staffelli sei il tonno più grande d’Italia

Striscia La Notizia, la voce dell’ignoranza

Valerio Staffelli ha fatto proprio la figura del tonno consegnando il tapiro d’oro ad Achille Lauro.

Come si vede dal video, andato in onda su Striscia la Notizia, Staffelli, senza aver minimamente compreso la canzone portata da Lauro a Sanremo e senza neanche voler aver un confronto con l’artista o quantomeno sentire le sue spiegazioni, va dritto come un treno accusandolo di aver portato al Festival una canzone che inneggia alla droga, più precisamente all’ecstasy. È imbarazzante vedere con quanta ignoranza e arroganza Staffelli vada avanti per la propria strada e arrivi addirittura a burlarsi del passato da pusher di Lauro. “Proprio lei che è un ex pusher dovrebbe conoscere bene la droga” dice l’inviato di Striscia la Notizia, ma stiamo scherzando? Ammirevole la risposta ferma ed educata di Achille Lauro “Io credo che invece di inventarti scemenze per avere pubblicità, dovresti pensare a cosa c’è dietro la musica. Ti meriti il Tapiro per essere il tonno più grande d’Italia“, non so in quanti avrebbero reagito con tale educazione. Staffelli ha voluto mantenere il proprio show e la propria posizione da ignorante cosmico, ha provato a mettere ancora una volta in cattiva luce un artista, mosso solamente dal pregiudizio e da quella convinzione errata del TRAPPER = DROGA. Questa è solo ignoranza, è il voler prendere di mira un artista solo perché ignorantemente lo si associa a un genere musicale che ormai secondo l’ignoranza collettiva e grazie a media ancora più ignoranti debba necessariamente parlare di droga o appoggiare e promuovere l’uso di sostanze stupefacenti. Se al posto di leggere la biografia di Lauro ed essersi fermato solo al suo passato da pusher, Staffelli avesse ascoltato anche solo mezza canzone di Pour L’Amour o Ragazzi Madre avrebbe capito quanto spicciole e ignoranti siano le sue accuse e avrebbe evitato di fare la figura del tonno. La verità è che purtroppo la gente comune, l’ascoltatore medio crederà a tali falsità e andrà avanti nel pregiudizio TRAPPER = DROGA.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: