Una nuova puntata della guerra tra rap e pop

Una nuova puntata della guerra tra rap e pop

Sediamoci comodi e gustiamo lo show degli ultimi giorni che vede come protagonisti il rap e il pop. Che tra i due generi musicali non scorra buon sangue è cosa nota, nonostante nel corso degli anni siano stati molti gli esponenti del pop che hanno collaborato con artisti rap eppure la scintilla si è riaccesa e a riaccenderla sono stati Salmo e Emis Killa.

Il rapper sardo, sempre nella famosa intervista rilasciata a Rolling Stone, lo stesso giornaletto che dovrebbe mettere un morto in copertina, a proposito di Biagio Antonacci ha dichiarato “I vari Biagio Antonacci vedono i rappusi, dei quali non conoscono neanche il nome, in testa alle classifiche, e gli gira il cazzo”.

Il cantautore non ha ovviamente ignorato le parole di Salmo e infatti via Insta story ha risposto “Ciao Salmo, ho letto su Rolling Stone che il sottoscritto rosica perché non è aggiornato. Ricordati che sono stato il primo a cantare con i Club Dogo, ultimamente con Laïoung Insomma, tra trent’anni ti auguro di avere ancora lo stesso successo mio“.

Per la cronaca Biagio Antonacci aveva collaborato con i Club Dogo nel 2011 sulla traccia Ubbidiró.

C’è da dire che questa volta Salmo non ha dato la colpa al giornaletto di aver travisato le sue parole per vendere due copie in più.

Sempre a proposito di rap e pop, qualche settimana fa si è parlato molto di Emis Killa e delle sue parole rivolte nei confronti di Ligabue. Nella traccia Donald Trump, infatti dice “Ora ogni due mesi serve un nuovo pezzo, un tempo bastava azzeccarne due e poi potevi fare anche lo stesso testo per due vite e mezzo guarda Ligabue“, una bella provocazione in vero stile rap. Durante la conferenza stampa, il rapper ha specificato che il suo non è un dissing nei confronti di Ligabue, ma una semplice constatazione, visto che il cantante è principalmente noto per la canzone Certe Notti e che le altre suonano tutte uguali. Emis Killa non è fan di Ligabue, come del resto non lo è Noyz. Qualche anno fa il rapper romano, ospite a Down With Bassi, ha dedicato un bel vaffanculo a Ligabue.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: