Qual è la verità su Young Signorino?

Qual è la verità su Young Signorino?

Ieri Young Signorino, in una serie di Instagram stories, ha fatto chiaramente capire quale sia la posizione nei confronti del suo ex manager e team, ma le sue parole non sono nate dal nulla, bensì dalle dichiarazioni rilasciate da Karkadan (ex manager del Signorino) a Il Fatto Quotidiano.

Sono molto deluso da Young Signorino, mi sento pugnalato. Per lui ero un buon consigliere, un ottimo amico, un direttore artistico e anche dj, dato che lo accompagnavo sempre sul palco con la maschera sul volto. Da quando nella sua vita è arrivata questa donna di 34 anninon è stato più possibile interfacciarsi con lui, è cambiato totalmente, e alla fine si è eclissato da noi. Tutto il team la considera una grande delusione. Sono queste donne che cercano di allontanare gli artisti dagli amici per fare soldi, manipolandoli. Non a caso il suo primo video da quando si è allontanato da noi, Coma Lover, è stato realizzato da lei. Ma adesso cosa mangeranno, senza date o contratti? Eravamo anche in trattativa con delle major discografiche, alcune italiane e altre internazionali. Mancavano solo pochi dettagli per chiudere alcuni contratti per lanciarlo all’estero. Da Dua Lipa ai Radiohead, in tanti si erano accorti di lui. E poi era in programma un libro con Rizzoli. Ora tutto è andato in frantumi. Da quando è solo senza di noi l’unica data che ha annunciato è stata quella dei Magazzini Generali a Milano, ma hanno fatto solo 20 biglietti in prevendita e quindi è saltata. Nessuno gli ha mai detto cosa dire. Ha inventato tutto lui, così come la cosa del coma, della clinica psichiatrica, di Satana. Ma questo è intrattenimento puro. Lui ha mentito sulla sua vita, ma se lui mentiva io dovevo romanzarla al meglio. Non potevo smentire un mio artista e dire ‘no, non è così’. Noi abbiamo solo inventato il personaggio Signorino: la musica, i beat, i testi. Lui voleva essere il Marilyn Manson italiano, e allora noi lo facevamo sentire così. Anzi, dirò di più: eravamo sulle tracce di Manson per un feat, che sarebbe dovuto entrare nel primo disco di Signorino“.

Quindi, stando alle parole di Karkadan, Young Signorino si sarebbe inventato tutto: il presunto figlio, il coma, la clinica psichiatrica, mentre sul fronte Satana sapevamo tutti che si trattava di una cazzata colossale. La moglie lo avrebbe allontanato dal suo team per manipolare il fenomeno Signorino, ma se è vero che le date non vendono e sappiamo che è vero perché ai Magazzini Generali a fine giugno ci saranno state sì e no 100 persone, dove guadagna Young Signorino?

Questo manager sembra parlare anche per invidia, per il disappunto di essere stato mollato da quella che avrebbe potuto essere la sua gallina dalle uova d’oro e che ora si ritrova con un pugno di mosche in mano, sicuramente Young Signorino è un personaggio atipico, forse anche costruito, che per ora funziona molto bene sul web e altrettanto male live, ci aspetta da lui un salto di qualità se no rischia di rimanere un personaggio da YouTube. La verità di solito sta nel mezzo e per sapere come stanno realmente le cose non ci resta che aspettare le prossime mosse del Signorino.

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: