Lil Pump é stato arrestato

Lil Pump é stato arrestato

Ancora guai con la giustizia per il piccolo Pump. Il 14 febbraio scorso è stato arrestato nella sua casa in California per aver sparato un  colpo di pistola. Dopo l’arresto e vari accertamenti, la polizia ha constatato che il colpo è partito dall’interno della casa del rapper dove si trovava da solo. La pistola è stata ritrovata fuori in un cespuglio, mentre in casa gli agenti hanno trovato parecchia marijana. Lil Pump è stato rilasciato con la cavigliera/monitor. E una gli é andata bene, ma Lil Pump fuori dai guai non ci sa proprio stare e settimana scorsa ha deciso di guidare una Rolls-Royce. E che problema c’è?

Nessuno, se non fosse che il 18enne non ha mai avuto una patente. Poteva andargli bene, ma sfiga ha voluto che quel giorno sul suo cammino ci fosse una pattuglia della polizia che l’ha fermato per un controllo. La targa della sua vettura apparteneva a una modesta Mini Cooper. Una volta fermato, Lil Pump ha risposto al più canonico dei “patente e libretto” con “Io non ho mai avuto una patente“. Forse aveva appena ascoltato Sputapalline di Noyz Io vorrei solo gira’ sopra ‘na Bentley, magari prima me ridate la patente e l’ha preso alla lettera.

Fatto sta che dopo essere stato ammanettato e portato in commissariato se l’è cavata con una multa. La vicenda non é finita a tarallucci e vino o Gucci Gang, infatti Lil Pump ha confessato ai suoi fan, con un video pubblicato sul suo profilo Instagram, che dovrà scontare due mesi in carcere.

Intanto il 14 settembre uscirà Harverd Dropout, il suo secondo album.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: