Davide come stai? Me lo hai mai chiesto?

Davide come stai? Me lo hai mai chiesto?

Davide come sta? Me lo hai mai chiesto?

Con queste domande si apre ‘Davide’ il singolo che dà il nome all’ultimo disco di Gemitaiz. ‘Davide’ è un disco altamente autobiografico, ma non è distaccato dal precedente, è come se fosse il sequel di ‘Nonostante Tutto’. Arriva due anni dopo e riprende la storia laddove si era interrotta, come un film che finisce con un to be continued. Davide é intimo come un autoritratto, come emtrare nella mente del rapper romano e conoscerne i pensieri, le ansie, le debolezze. In questa ballata a tratti introspettiva e malinconica trova una perfetta unione con la voce e il ritornello di Coez. Il video rappresenta appieno il viaggio interiore di Davide, con la profondità della sua anima, che arriva al cuore e si fa portavoce dei problemi e delle sofferenze di un trentenne, è un disco che insegna superare i momenti difficili, un Gemitaiz che dice “non sconfiggi la vita, l’ho imparato col tempo“, perchè non hai modo di fermare certi eventi, puoi solo cercare di capire. Da un certo punto in poi la vita te la fai da solo, ci sono variabili, ma gettare la spugna è sempre sbagliato.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: