Vanity Fair, quando scrivi di rap e non ne sai niente

Vanity Fair, quando scrivi di rap e non ne sai niente

In un recente articolo su Vanity Fair dal titolo “Peace & Love Ghali e Sfera Ebbasta per la prima volta insieme”, il giornalista Mario Manca scrive:

A quindici anni camminavano lungo gli stradoni di periferia sognando la gloria, la fama, il successo. Le gare di freestyle al parchetto, le notti a chiedersi se mai ce l’avrebbero fatta, i live con solo i migliori amici a sentirli. Non è stato facile per Ghali e Sfera Ebbasta eppure ce l’hanno fatta, diventando in men che non si dica le nuove promesse della musica italiana, i nuovi idoli dei giovanissimi, le nuove stelle degli Instagram e dei Twitter. Ora, per i due, è arrivato il momento di mettersi alla prova insieme con Peace and Love, il loro primo singolo a lungo richiesto proprio dai fan. 

https://www.vanityfair.it/music/storie-music/2018/05/04/peace-and-love-ghali-e-sfera-ebbasta-per-la-prima-volta-insieme-trap-hit

É evidente già dal titolo che il giornalista di rap non ne sappia proprio nulla. ‘Peace & Love’, infatti non è il primo singolo di Ghali e Sfera Ebbasta insieme, bensì il terzo, i due precedenti risalgono al 2013 quando Ghali aveva partecipato all’Emergenza Mixtape vol. 1 di Sfera Ebbasta con il pezzo ‘#cheffigo’ prodotto da Charlie Charles e Sfera aveva partecipato al singolo ‘Kalishnikov’ contenuto nel Mixtape ‘Leader’ di Ghali Foh. Insomma, ritorniamo alla solita del rap che è il piatto ricco in cui ficcarsi e dove tutti si ficcano senza arte né parte. Che ‘Peace & Love’ sia stato fortemente voluto dai fan dei due giovani artisti sarà anche vero, molti di loro, a causa della giovane età probabilmente non sanno delle due collaborazioni passate, ma chi scrive di musica dovrebbe quanto meno informarsi prima di dare false notizie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: