Lowlow e le minacce su Instagram

Lowlow e le minacce su Instagram

E’ risaputo che i rapper, oltre ad essere noiosi, siano anche permalosi. Guai a muovere loro delle critiche sulle loro opere d’arte, guai parlare male di loro o scherzare con i meme perchè sono pronti a scagliarsi contro di te come delle iene assetate di sangue. Loro sono intoccabili, perfetti sotto ogni aspetto e sommi poeti dell’età moderna, troppo superiori per leggere i web giornali, guardare le pagine meme e persino le rap reaction a loro dedicate. Ma guarda caso, appena qualcuno scrive o parla male di loro o scherza su di loro, con l’occhio vigile e presente che manco il Grande Fratello, puntuali arrivano le loro risposte piene d’odio e no sense. Fin qui sto parlando dei rapper, ma visto che il fatto appena accaduto riguarda Lowlow, la parola rapper è decisamente usata a sproposito.

Facciamo un passo indietro, due giorni fa è uscito il video di Lowlow ‘Sbagliato‘ con il featuring di Riki, che evito di condividere perchè è veramente inguardabile, oltre che inascoltabile. Il punto però non è il nuovo video di Lowlow, tutto infatti, ha avuto inizio con la reaction degli Arcade Boyz che hanno fatto notare scherzosamente il gesto fascista di Riki nel video ‘Sbagliato’ e neanche a farlo apposta Lowlow è ebreo. Trattandosi di satira e avendo gli Arcade dedicato solo due parole al riguardo, la cosa, se una persona ha un minimo di intelligenza, avrebbe dovuto concludersi con una risata.

E invece no. Pietra dello scandalo è stato il meme pubblicato dalla pagina Citazioni Rap Italiane, prontamente segnalato dall’attivissimo social addicted Lowlow che l’ha fatto rimuovere.

IMG-20180129-WA0002

Come se non bastasse, lo pseudo rapper ha aggiunto commenti e minacce a dir poco gravi e imbarazzanti.

IMG-20180129-WA0001

Questo è un esempio di quanto gli idoli dei ragazzini siano in realtà persone meschine e di pochissimo valore umano e di quanto a tali persone bisognerebbe togliere l’uso dei mezzi di comunicazione. E’ altresì un esempio di come un’immagine puramente sarcastica e goliardica sia stata usata per creare contenuti e reazioni violente condite con minacce da parte di un personaggio noto che con il suo pessimo comportamento spinge e autorizza i suoi seguaci, ragazzi poco più che adolescenti, ad usare e il suo stesso linguaggio e comportamento. E’ inoltre un esempio di come certi personaggi impieghino più energie a fomentare gesti d’odio che nel produrre musica di alto livello e contenuto. E’ evidente che questo a Lowlow non riesca e che quindi l’unica cosa che possa fare sia quella di dedicarsi alle minacce sui social network, la speranza è quella che almeno dal punto di vista umano si ravveda e capisca la gravità delle parole che h usato e che un domani (sicuramente lontanissimo) si possa parlare di lui per la buona qualità della sua musica. In un mondo idilliaco come questo, spero anche i rapper scendano una volta per tutte dai quei piedistalli e comincino ad accettare le critiche rispondendo in modo consono e senza usare termini violenti e denigratori.

5 Comments

  • Matteo Ventre
    Gennaio 29, 2018

    Ma cazzo dici figa i rapper fanno così perchè non gliene frega un cazzo dei commenti degli altri e poi fanno bene e lo fanno capire

  • Christopher
    Giugno 15, 2018

    Sì lowlow ha offeso tutti ma Ghali e Sfera che dicono “Fuck ai miei haters” nelle loro “canzoni”, loro possono, eh, loro hanno valore umano, vero??

  • Christopher
    Giugno 15, 2018

    È vero che lowlow sta peggiorando, e lo dico da suo fan, ma lui dice una cosa e lo criticano tutti, ma Sfera Ghali e compagnia possono dire “fuck ai miei haters”, vero?
    Le loro canzoni parlano di droga, ma non sono meschine, vero?

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: