‘Thoiry Remix’ sembra di stare allo zoo

‘Thoiry Remix’ sembra di stare allo zoo

15 novembre 2017 ore 18.00 Piazza Duomo Milano. Achille Lauro, Boss Doms, Dj Pitch8, Gemitaiz, Quentin 40, Puritano e lo stilista Marcelo Burlon ci hanno dato appuntamento lì, più di 2000 persone si sono presentate bloccando l’intero quadrilatero della moda, senza sapere cosa sarebbe successo e di cosa sarebbero stati protagonisti.

IMG_5945

Foto

Arrivano da Roma questi artisti e in poche ore si prendono il cuore di Milano, stravolgendo le regole del capoluogo lombardo, portando il caos, trasformando le vie del centro in un raduno di ultras e creando di fatto un evento mai visto prima. Quando si parla di innovazione nella musica urban non si può che associare questo termine ad Achille Lauro e a tutta No Face. E l’hanno dimostrato ancora una volta il 15 novembre. Il capitolo scritto da loro è un grande capitolo, è la nuova storia, è l’esempio che qualcosa di grande sta cambiando e che qualcosa di ancora più grande sta per succedere. Sei ragazzi arrivati dalla Capitale, sei ragazzi con una vita non facile alle spalle, fatta di lavoro, sacrifici e rinunce, sei ragazzi che in un mercoledì qualunque di metà novembre hanno visto e fatto qualcosa di grande, di immenso, che è già storia.

IMG_6093

Foto

Quel pomeriggio davanti a una folla ignara ma partecipe al 100% hanno girato il video del remix di ‘Thoiry‘, pezzo prodotto da Dr. Cream che ha portato alla ribalta i giovani e talentuosi rapper romani Quentin 40 e Puritano, membri del collettivo Mitraglia Rec.

Il remix di ‘Thoiry’ curato da Boss Doms e Achille Lauro vanta anche il featuring di Gemitaiz. Nel pezzo Lauro e Gemitaiz, che hanno rappato insieme a Quentin 40 e Puritano con le parole spezzate che sono ormai divente un simbolo dei due giovani talenti, hanno dato l’ennesima prova del loro essere artisti trasversali, decisamente controcorrente e dotati di molte sfaccettature. Il video, curato da Mattia Di Tella, è stato prodotto dalla neonata No Face Film, branchia di No Face completamente dedicata alla produzione video, mentre le foto di scena sono a cura di Matteo Bellomi.

C’è da pensare che questo per il collettivo No Face sia solo e soltanto l’inizio.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: