Nike fa causa a MSCHF per le Satan Shoes e Lil Nas X pubblica un finto video di scuse

Nike fa causa a MSCHF per le Satan Shoes e Lil Nas X pubblica un finto video di scuse

Le Satan Shoes rilasciate ieri da MSCHF in collaborazione con Lil Nas X continuano a far discutere. Intanto, nonostante avessero un prezzo di $1.080, tutte le 666 paia in vendita sono andate sold in 1 minuto.
Ma le critiche non si sono placate e ad esse si è aggiunta una denuncia da parte di Nike nei confronti di MSCHF,  la società newyorkese che ha prodotto le Satan Shoes.

Prima Nike ha preso le distanze dalle Air Max 97 Satan, poi è passata per vie legali, chiedendo al tribunale di bloccare tutti gli ordini, di ritirare tutte le scarpe dal mercato e di ricevere da parte MSCHF i danni d’immagine subiti. Di fatto, secondo Nike, MSCHF avrebbe violato il loro marchio, confondendo il consumatore e dando la falsa convinzione che Nike avesse effettivamente autorizzato o approvato questa release.

Inutile dire che le Satan Shoes siano diventate virali in tutto il mondo, ieri non si è parlato d’altro e l’essere andate sold out in un minuto ha fatto ovviamente aumentare il loro valore.

Ma perché le Satan Shoes hanno creato così tanto scalpore? Per la presenza del sangue umano. Una goccia di sangue che ha fatto trabocca il vaso. Ma di chi è il sangue? Non di Lil Nas X, ma di Daniel Greenberg, ideatore della scarpa e di alcuni suoi colleghi.

Lil Nas X ironizza sulla polemica che le Satan Shoes hanno creato. Su Twitter pubblica un paio di Air Max bianche e scrive abbiamo pensato di rilasciare queste, siete tutti contenti ora?

Mentre su YouTube pubblica un finto video di scuse.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: