Young Thug: “i rapper europei non sono real”

Young Thug: “i rapper europei non sono real”

La scorsa settimana, Young Thug è stato ospite nel podcast di Gillie Da Kid e Wallo267 Million Dollaz Worth Of Game. In quell’occasione ha detto che il pubblico conosce di più le sue canzoni rispetto a quelle di Jay-Z, ma ha anche detto che i rapper europei non sono real. Attenzione, però, l’Italia non l’ha neanche cagata di striscio, ma si è riferito espressamente ai rapper di Londra e Parigi. Nello specifico Thug ha detto: “a me piacciono i rapper della Florida perché sono real, non hanno niente a che vedere con i rapper di Londra o Parigi. Loro se la passavano bene anche prima del rap, probabilmente già vivevano in ville o hotel, non hanno mai visto la strada“.

La replica da parte di alcuni rapper francesi ovviamente non si è fatta attendere. In particolare Dosseh, che ha letto nelle parole villa e hotel un chiaro riferimento a lui e al video di Milliers D’euros,ha risposto a Young Thug su Twitter.

Young Thug decide quindi di scusarsi e spiegare meglio le sue parole e lo fa con una serie di Instagram stories:
In questa intervista con Gillie, quando stavo parlando dei rapper d’oltremare, mi riferivo ai ragazzi bianchi della classe media e cose del genere, ma conosco dei veri G europei che sono molto più real di molti rapper americani“.

Il succo di questa diatriba è che i rapper italiani non sono stati neanche cagati tra i finti G europei.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: