Juice Wrld avrebbe ingoiato antidolorifici per nasconderli a un controllo

Juice Wrld avrebbe ingoiato antidolorifici per nasconderli a un controllo

Secondo quanto dall’Associated Press alcuni agenti federali stavano aspettando il jet privato su cui viaggiava Juice Wrld in seguito a una segnalazione del pilota che aveva denunciato la presenza di droga e armi sul veivolo.

Juice Wrld, tra l’atterraggio e il controllo degli agenti, avrebbe quindi deciso di ingoiare parecchi tranquillanti per nasconderne la quantità agli agenti e questo potrebbe aver contribuito alla sua morte. 

Pare infatti che alcuni cani antidroga abbiano fiutato qualcosa sui carrelli che stavano trasportando i bagagli delle 12 persone che erano sul volo atterrato all’aeroporto di Chicago: “All’interno hanno trovato diversi sacchetti contenenti marijuana, diverse bottiglie di sciroppo per la tosse, uno dei componenti base per la Purple Drunk, tre pistole, e delle munizioni” ha scritto l’AP.
Il cantante avrebbe cominciato ad avere convulsioni durante il controllo, un agente gli ha dato quindi un antidoto contro l’intossicazione da analgesici, dopo che la ragazza del rapper aveva ammesso che Juice aveva preso un’alta dose di Percocet, antidolorifico a base di oppiacei. Dopo quaranta minuti i paramedici sono riusciti a farlo riprendere, nonostante fosse rimasto privo di sensi, l’hanno trasportato in ospedale dove però è stato dichiarato morto.
La causa ufficiale della morte non è ancora stata resa nota, si attendono i risultati dell’autopsia e dei test tossicologici che dovrebbero arrivare lunedì prossimo, ma comunque si esclude l’omicidio.

Nove delle persone che erano presenti sull’aereo hanno ammesso di aver trasportato droga, ma ora resta da capire quali bagagli appartenessero a chi e intanto due uomini della security sono stati arrestati per possesso di armi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: