Premio R.E.B.E.L. 2018

Premio R.E.B.E.L. 2018

Quali sono gli artisti più R.E.B.E.L. del 2018? Chi più di tutti si è fatto strada da solo, senza assecondare o seguire gli schemi? Essere ribelli vuol dire fare di testa propria, seguire la propria strada, andare contro corrente e ci sono tre nomi che più di tutti gli altri hanno dimostrato di essere dei veri R.E.B.E.L.

Il primo posto va sicuramente a Junior Cally. In un anno si è fatto strada, da Magicabula al primo disco che ha esordito al quarto posto della classifica FIMI. Un percorso fatto da solo, che dimostra che con le proprie forze, il proprio cervello e tanta buona volontà si possono ottenere grandi risultati.

20181106_094933

Secondo posto per Nayt. Viste le premesse il 2019 sarà sicuramente l’anno in cui darà del filo da torcere a parecchi colleghi. Ma perché è R.E.B.E.L.? Perché Nayt ha lanciato un dissing a Highsnob, ha lasciato che quest’ultimo se la vedesse con Skioffi ed è tornato con un pezzo con Madman. Ha fatto tutto il contrario di quello che ci si sarebbe aspettati da lui.

Inst-image-1.jpg

Terzo posto per Sfera Ebbasta. Dopo quanto avvenuto a Corinaldo e i duri attacchi da parte della stampa e dei media nei suoi confronti, ci vuole un animo da vero ribelle e due coglioni giganti per tenere duro e andare avanti per la propria strada, vita e carriera.

sfera foto

Quarto posto per Danien & Theø perché bisogna essere dei veri ribelli per fare un disco flop, tre persone agli instore, zero live e continuare a fare storie Instagram mostrando solo culi e tette di ragazze.

Quinto posto per Drefgold perché ci coraggio a fare uno dei dischi più brutti dell’anno e ad andare in giro a cantarlo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: