Le scuse di Dolce & Gabbana, mai visto niente di più ridicolo

Le scuse di Dolce & Gabbana, mai visto niente di più ridicolo

Dopo il grande putiferio scoppiato nei giorni scorsi a causa dei video pubblicati da Dolce & Gabbana per promuovere la loro sfilata in Cina e gli screenshot resi pubblici da Diet Prada, i due hanno deciso di scusarsi. Avevano altre altrettante? No, perché ne va dell’integrità, del nome, dell’immagine  dell’azienda a livello internazionale e soprattutto è stato un danno economico ingente. Bene, il duo chiede scusa, arrampicandosi palesemente sugli specchi e ovviamente senza menzionare i famosi screenshot nei quali Stefano Gabbana si esprimeva senza mezzi termini e con toni razzisti nei confronti della Cina. Un po’ paracula come mossa…

 

Le nostre famiglie ci hanno insegnato il rispetto per le altre culture e per questo vogliamo chiedervi scusa se abbiamo commesso errori nell’interpretare la vostra. Vogliamo anche chiedere scusa a tutti i cinesi del mondo, prendiamo molto seriamente queste scuse e questo messaggio. Siamo sempre stati molti innamorati della Cina, amiamo la vostra cultura e certamente abbiamo ancora molto da imparare. Per questo ci scusiamo se abbiamo sbagliato nel nostro modo di esprimerci. Faremo tesoro di questa esperienza. E non succederà mai più, anzi, proveremo a fare di meglio”.

Insomma, io provo a svelare gli altarini del rap game, ma il fashion system in quanto a paraculate non è da meno.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: