Quando la Dark Polo Gang ha sfilato per Off-White

Quando la Dark Polo Gang ha sfilato per Off-White

Giugno 2017, in concomitanza con l’uscita di Twins, la Dark Polo Gang viene invitata a Firenze al Pitti Uomo.

Lì, Tony Effe, Wayne, Side e Pyrex incontrano Virgil Abloh, che proprio in quell’edizione di Pitti presenta la collezione P/E 2018 di Off-White. La DPG è tra gli ospiti d’onore insieme a Ian Connor, Luka Sabbat, Sita Abellan, Heron Preston e Marcelo Burlon e calca la passerella, non come dei veri e propri modelli, ma comunque a Virgil Abloh piacciono.

Proprio in quel periodo Virgil ha dichiarato di apprezzare la DPG e il singolo Caramelle e Caravaggio.

Caravaggio per aver inventato il chiaroscuro, il potere della luce e del buio o del bianco e nero, un concetto che gli è sempre stato a cuore, non a caso Off-White sta per “bianco sporco” e il suo nome da dj è Flat-White (la variante di cappuccino del XXI secolo). Virgil Abloh insegue tutto quello che c’è di nuovo nell’hip hop a livello globale e la DPG nel 2017 è tra le novità, lo scopre perché in quella scena ci è cresciuto e perché la filosofia della nuova generazione rap assomiglia molto alla sua. «Post-Tumblr», come la definisce lui, capace di citare tutto come in un frullatore social, o di mettere tutto tra virgolette.

Con questa visione non stupisce affatto che per presentare la sua collezione a Pitti Uomo nel 2017 Virgil abbia chiamato tra gli altri anche la DPG.

E non sorprende neanche che Side Baby, ospite a One Take FM due giorni fa, abbia dedicato Fontanelle e Sampietrini al compianto designer.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: