An Evening With Silk Sonic è già un classico

An Evening With Silk Sonic è già un classico

I Silk Sonic sono nati il 5 marzo 2021, ma certamente Anderson .Paak e Bruno Mars non sono dei pivelli.

L’idea della collaborazione è iniziata nel 2017 quando Anderson .Paak e Bruno Mars sono andati in tour insieme per le date europee del 24K Magic World Tour. Una jam session notturna sulla strada ha scatenato subito la chimica tra loro. Poco prima che il mondo entrasse in quarantena, Bruno ha chiamato Anderson: “Ricordi quell’idea che abbiamo avuto nel 2017? Facciamola”. Una sessione in studio si è trasformata in una collaborazione durata mesi, culminata nella “setlist of doom”. Il leggendario Bootsy Collins, bassista statunitense diventato un vera e propria leggenda vivente della musica funk, ha battezzato Silk Sonic ed è arrivato come “ospite speciale” per An Evening With Silk Sonic.

Il loro primo disco, uscito venerdì 12 novembre, è nato durante la pandemia, ma ha la volontà di portare vibrazioni di benessere, di allontanarsi da temi pesanti e di portare gioia alle persone che lo ascoltano usando i suoni e le ambientazioni propri degli anni 60 e 70. È la manifestazione di una profonda amicizia, è la ricerca dell’album perfetto.

Non so dire se Anderson .Paak e Bruno Mars hanno creato davvero l’album perfetto, ma posso dire che An Evening With Silk Sonic è già un classico. È un instant classic.

Ci sono album che diventano classici con il tempo, ma questo dei Silk Sonic sa di classico dal primo ascolto. E classico non significa vecchio, anche se le sonorità sono per lo più pescate negli anni 60 e 70. Il disco infatti suona sì retro, ma al tempo stesso fresco e nuovo.

Non ci sono i suoni tipici del momento, ci sono melodie, funk, soul, ritmi travolgenti, groove pazzeschi, si parla di amore, ma non in modo noioso e pesante, al contrario il disco è leggero, dinamico e carico di vibes pazzesche.

Un progetto decisamente coraggioso e coinvolgente, basta mettere in play l’intro per rendersi conto che si sta ascoltando qualcosa di diverso dalla massa delle uscite odierne.

I Silk Sonik prendono abilmente spunto da sonorità di decenni fa e le rendono moderne, attuali, fresche, senza però stravolgere quella che è la black music, ma rendendole omaggio e portandola nel 2021. È quello che si percepisce è che An Evening With Silk Sonic è stato fatto da musicisti che amano profondamente la musica e che la conosco al punto da poter giocare con essa. Sembra una banalità, ma non lo è. È arte. È essere artisti. E Anderson .Paak e Bruno Mars indubbiamente lo sono.

Il disco, che si compone di sole 9 tracce, alterna brani più melodici ad altri tutti da ballare ed è veramente una sferzata di energia e bella musica.

An Evening With Silk Sonic è un disco destinato a lasciare il segno. È già un classico. Un capolavoro come ce ne sono pochi.

Tre tracce da ascoltare subito: 777, Fly As Me e Blast Off.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: