Il sito di Playboi Carti è stato davvero hackerato o il rapper ha provato a prendere in giro il suo pubblico?

Il sito di Playboi Carti è stato davvero hackerato o il rapper ha provato a prendere in giro il suo pubblico?

In queste ore sui social si sta cercando di risolvere un mistero.

I protagonisti sono: il nuovo merch di Playboi Carti, un fantomatico hacker e Narcissist.

Andiamo con ordine, Narcissist di Playboi Carti è il nuovo merch dell’artista e non il suo nuovo album ed è stato rilasciato martedì (14 settembre), ma le cose non sono andate come previsto nè il rapper di Atlanta nè per i suoi fan.

A seguito di numerosi teaser sui social media, lo store online di Playboi Carti è stato aggiornato con ciò che i fan hanno creduto fosse una nuova collezione di merchandising chiamata Narcissist. La collezione, ispirata alle corse in moto, includeva un bomber ($ 200), una felpa con cappuccio ($ 110), una t-shirt a maniche lunghe ($ 50), una maschera da sci ($ 40) e guanti da moto ($ 75).

Il pezzo forte della collezione era un casco da motociclista nero della modica cifra di $ 5.000.

Fin qui sembra tutto a posto, ma qualcosa non torna. Un fan particolarmente attento ha sottolineato che il costoso casco elencato sull’e-store di Playboi Carti sembrava utilizzare la stessa identica immagine di un casco significativamente più economico presente sul sito di un rivenditore cinese.

Lo stesso fan ha anche notato che la maschera da sci da $40 della collezione di merchandising di Carti utilizzava la stessa foto di una maschera venduta al dettaglio per soli $0,45 sul sito web cinese Alibaba.

Molti fan iniziano quindi a notare le irregolarità che circondano la collezione di merchandising Narcissist e a condividerle sui social, così Playboi Carti decide di giocarsi la carta hacker. Il rapper infatti ha puntato il dito contro dei fantomatici hacker che si sarebbero impadroniti del suo sito asserendo di non aver mai approvato nessuno degli articoli in vendita. Successivamente ha ritirato il merchandising dal suo store online.

Tuttavia, Carti non ha detto se i fan che hanno acquistato il merch riceveranno un eventuale rimborso… Gli crediamo oppure Carti ha provato a fregare i suoi fan e non appena scoperto ha giocato la carta hacker?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: