Pio e Amedeo contro Fedez: “crei le polemiche per vendere smalti”

Pio e Amedeo contro Fedez: “crei le polemiche per vendere smalti”

Pio e Amedeo sono stati ospiti della prima puntata dei Seat Music Awards andata in onda ieri sera su Rai 1.

Lo stesso duo che nei mesi scorsi è finito nel ciclone delle polemiche mediatiche per il discorso fatto sul politicamente corretto. Pio e Amedeo salgono sul palco dell’Arena di Verona e Fedez, nonostante il successo di Mille con Achille Lauro e Orietta Berti, è assente, verosimilmente a causa del casino scoppiato con la Rai dopo il suo discorso sul palco del primo maggio. E proprio sulla censura denunciata da Fedez in quei primi giorni di maggio si basa il siparietto del duo comico, che sul palco dell’Arena di Verona, dicono:

Ci avevano detto che i dirigenti della Rai censurano, non si può dire niente, invece no. È libera! C’erano tutti i dirigenti lì dietro, nessuno che si è permesso di venire da noi a dire: ragazzi che dite? Di cosa parlate? Anche perché se ce lo avessero chiesto, avremmo inventato altre cose. Si fa così, in diretta. Uno va e dice quello che pensa. Anche qualcun altro avrebbe potuto fare così senza suscitare tante polemiche. Non è che arrivano i bodyguard a prenderti e a cacciarti via dal palco. Dai, Federico! Fai la polemica, ti piace che si faccia il traffico sui social. Poi fai ‘swipe up’ e mi vendi i prodotti dicendo “Comprati lo smalto che ho fatto io”, “Comprati quell’altra cosa”. Io farei un applauso alla Rai, che non ci ha censurato”.

Prontamente è arrivata la replica di Fedez via Instagram stories: “Figo. Onesto, una delle cose più fighe che ho visto in Rai. L’ho trovata una grande installazione artistica. Nella rete in cui non vorrebbero che tu citassi nomi di politici perché non è presente un contraddittorio, ti ripulisci la coscienza ingaggiando due rivoluzionari anticonformisti cercando di sputtanare l’avversario senza contraddittorio. Bravi tutti. Bravi Pio e Amedeo, spero un giorno di diventare un anticonformista e un antisistema come voi. Domani comincerò uscendo per strada dando del frocio e del ne*ro a tutti per strappare sorrisoni. Domattina aprirò il mio chioschetto di smalti senza il quale non riuscirei a dare da mangiare ai miei figli e mi inventerò qualche polemica per vendere i miei smaltini”.

La prima parte del discorso di Fedez va letta con parecchia ironia, di fatto Pio e Amedeo accusano Fedez di essersi inventato la censura della Rai al concertone del primo maggio per creare un caso mediatico e vendere i suoi smalti.

La diatriba è continuata su Instagram con la replica di Pio e Amede, che si sono svegliati all’alba per rispondere a Fedez e ribadire che le polemiche di Federico sono nella maggior parte dei casi sollevate per creare interesse e ironizzando continuamente sulla presenza di link a prodotti nelle storie che i Ferragnez fanno su Instagram.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: