I gossip della settimana

I gossip della settimana

Shiva, ospite a Say Waaad da Michele Wad Caporosso, dice chiaramente che tra gli artisti della sua generazione non c’è un bel rapporto. Secondo Shiva, infatti, il fatto che siano quasi tutti a Milano e quindi in una zona ristretta, non solo fa sì che i rapporti non siano idilliaci, ma anche che sia difficile dissarsi apertamente. Cosa che invece negli USA viene fatto regolarmente, dal momento che la scena è sparpagliata in città diverse.

Il 14 giugno Gunna ha compiuto 28 anni, Lil Baby si è presentato alla sua festa di compleanno con una scatola di Jordan, ma senza Jordan al suo interno. Al posto delle sneakers, la scatola conteneva infatti diverse mazzette di soldi. Praticamente la versione rap della busta della nonna.

Lil Baby è stato protagonista anche di un altro gesto che rientra sempre nel discorso sneakers. Ha infatti comprato tutte le scarpe di un Foot Locker di Atlanta e le ha regalate ai ragazzi del suo quartiere.

È polemica su Twitter per un tweet di Madame dove scrive: “se non hai ascoltato il disco o se non hai preso il cd o il biglietto o se non sai di che parlo, se non hai fatto NULLA x me non farmi alzare mentre mangio per una foto. Perché io sono Madame 24 h solo per chi mi usa per la musica, per il resto sono una scorbutica veneta 19 yo”.

C’è chi le scrive che se la tira e chi la butta sul meme.

Sempre su Twitter, Emis Killa, che sembra essere entrato nel corpo di Madame, chiede ai fan di non citofonare a casa sua perché lì non troveranno Emis Killa, ma un Emiliano indisponente.

Capo Plaza, invece, posseduto dallo spirito di Sfera Ebbasta, ci fa sapere che più lo odiamo più lui fattura. Fatturerà anche grazie ai sample presi dai producer emergenti in giro per l’Europa e non pagati?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: