The gig that changed the world: come hanno fatto i Sex Pistols a cambiare il mondo con un concerto?

The gig that changed the world: come hanno fatto i Sex Pistols a cambiare il mondo con un concerto?

4 giugno 1976 è successo quello che viene chiamato THE GIG THAT CHANGED THE WORLD.
Il concerto che ha cambiato il punk. I Sex Pistols erano pressoché sconosciuti, hanno suonato alla Lesser Free Trade Hall a Manchester, un locale che poteva contenere all’incirca 40 persone. In realtà il pubblico era davvero ristretto, ma da lì in poi è successa una cosa incredibile: migliaia di persone nel corso degli anni hanno giurato di essere presenti a quel concerto. Una cosa impossibile, dal momento che ci è stato davvero ha confermato che il pubblico presente era non più di 40 persone, eppure tutti avrebbero voluto esserci. E quel concerto è considerato uno dei tre concerti più importanti di tutti i tempi.
Ma perché? I Sex Pistols si esibiscono e chi era davvero presente rimane rapito dalla loro energia, dal casino, dal delirio, dalla sensazione di rivoluzione, di poter essere come loro. Una cosa mai vista prima, che ha cambiato per sempre la scena musicale di Manchester, dove a regnare dal quel momento in poi è stato il punk.

Quello che è successo dopo quel concerto è stato straordinario. Dopo aver assistito all’esibizione dei Sex Pistols, molte persone presenti in quella sala hanno formato una band. C’era Morrissey che ha poi formato gli Smiths, Devoto e Shelley che hanno dato vita ai Buzzcocks, c’erano i fondatori dei Joy Division e c’è chi sostiene che ci fosse anche Mick Hucknall, che poi è diventato il leader dei Simple Plan.
Non solo, dopo la GIG, il presentatore Tony Wilson ha fondato l’etichetta Factory Records, che negli anni ’80 ha prodotto le principali band di Manchester dell’epoca.
La cosa figa è che i Sex Pistols, dopo quel concerto, sono letteralmente esplosi con la loro provocazione, energia, follia, hanno suonato prima a Londra, dove i The Clash e i The Damned hanno aperto il concerto, poi sono tornati a Manchester, quella volta c’erano migliaia di persone e ad aprire il concerto c’erano i Buzzcocks.

Con un semplice concerto, in un piccolo locale, davanti a 40 persone, i Sex Pistols hanno creato un mito, ma anche una nuova scena musicale a Manchester e il punk è diventato leggenda.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: