Social Boom aggredito da Elia 17: cosa non si fa per due visualizzazioni in più

Social Boom aggredito da Elia 17: cosa non si fa per due visualizzazioni in più

C’è un video che sta girando su YouTube con protagonisti Social Boom e un trapperino romano, Elia17 Baby.

Social Boom va a casa di Elia in diretta su Twitch, la situazione sembra apparentemente molto tranquilla, ma a un certo punto Elia prende a schiaffi lo YouTuber e lo obbliga a buttarsi nella vasca completamente vestito.

Social Boom, visibilmente spaventato e atterrito, si prende prima gli schiaffi e poi si butta nella vasca.

A quel punto, dopo un paio di insulti a Rondodasosa, la situazione torna normale e Elia fa intuire che si trattava solo di un modo per fare “show”.

Nonostante credo siano in molti quelli che avrebbero voluto dare due schiaffi (metaforicamente parlando) a Social Boom, la domanda è questa: cosa non si fa per fare qualche visualizzazione in più?

Recentemente abbiamo visto ragazzini morire per aver inscenato una finta rapina da postare sui social, quanto ancora in là si può spingere la smania di protagonismo e la voglia di diventare celebri?

Perché ok, possiamo anche sorridere nel vedere Social Boom in quella situazione, probabilmente è uno di quei personaggi che non riscuote grande simpatia e stima, ma queste scene, riprese abilmente in diretta sono davvero oscene. Chiunque sia la vittima. Si tratta di bullismo e violenza gratuita in piena regola, fatta al solo scopo di diventare popolari per chissà quale merito ed è uno schifo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: