Lauro di Achille Lauro è l’rvm della sua carriera

Lauro di Achille Lauro è l’rvm della sua carriera

Una carriera in una canzone. Un po’ come quando in tv fanno vedere all’ospite di turno l’rvm con i momenti migliori della sua vita e carriera. Ecco, Lauro di Achille Lauro è l’rvm della sua carriera, da Harvard Mixtape a Lauro.
C’è tutto.

Dalla famosa casa di Sandro, ma ora Lauro “a casa di Sandro no, non ci vado più“.
A Dio C’è, “e adesso Dio c’è, sta in limousine ci aspetta giù“; a Pour l’Amour “ci scriviamo i nomi addosso è sempre pour l’amour“.

E poi ancora Gerry Scotti citato in Il giorno del Ringraziamento “certo che voglio essere milionario, Gerry. Arrivo al camion senza aiuti né ragionamenti“, solo che ora “i milioni, Gerry tienili per te“.

Per poi arrivare a Scelgo le stelle, Amore Mi, Barabba e Maharaja: “ho scelto le stelle e loro poi hanno scelto me.
Ed era una giungla, desso è nostra, amore mi.
Da Barabba a maharaja, ma in limousine“.

Infine, oltre a Me ne frego, abbiamo un bel richiamo al Chealsea Hotel di Bed and Breakfast contenuta in Young Crazy Ep “in camera in trenta, la camera 30, è tutto pieno stanotte non dormirò” e ora diventa “questa casa è?il Chelsea Hotel, ci dormiamo in trenta“.

La genialità di questo brano è l’aver riassunto la sua storia e la sua carriera in tre minuti, con parole, musica e immagini, come se fosse la colonna sonora della carriera e della vita di Achille Lauro.

E se sei fan una lacrima ti scende e capisci la genialità di questo brano, se invece lo conosci da Rolls Royce, beh è un’altra cosa, apprezzi la canzone, ma ti sei perso molto, per esempio come la casa di Sandro a un certo punto sia diventata iconica.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: