Sono passati 13 anni da Badabum Cha Cha di Marracash

Sono passati 13 anni da Badabum Cha Cha di Marracash

18 aprile 2008 usciva Badabum Cha Cha di Marracash.

Un brano che ha fatto la storia e che ha lanciato la carriera solista di Marra, che dà lì a breve avrebbe pubblicato Marracash, il disco che ha contribuito alla formazione di molti dei rapper venuti dopo, da Fred De Palma ad Achille Lauro, fino a Massimo Pericolo.

Per non parlare del video. Girato sotto le case popolari della Barona, con la Dogo Gang e J-Ax truccati e con gli elefanti. Nessuno aveva mai portato gli elefanti in quartiere, almeno fino a quel momento.


A proposito del video, Marra aveva detto in una vecchia intervista a Rokol: “volevo creare qualcosa che fosse veramente di impatto. L’idea è stata mia, volevo che il video rappresentasse a pieno il tema della canzone, una sorta di marcia, con la gente truccata che avanza in gruppo. Mi sono venuti in mente gli elefanti perché volevo qualcosa di imponente e niente meglio di loro poteva rappresentarlo. E’ stato divertente girarlo, ci abbiamo messo una sola giornata e dovevamo stare attenti a tutto perché i due animali andavano in giro, quasi si sedevano sulle auto, stavano per mangiare degli alberi. Per fortuna è andato tutto bene, anche i vigili ci hanno dato tutti i permessi che ci servivano senza fare troppe storie”.

Marra aveva capito l’importanza di un videoclip d’impatto, soprattutto per un artista che fa rap e soprattutto in quel periodo storico e aveva studiato in ogni minimo dettaglio il video di Badabum Cha Cha, che prende spunto da due film: Mad Max e 300. In quel periodo ovviamente non c’era Instagram, il rap non veniva cagato dalle radio, se non in rari casi ed era anche difficile trovare registi che avessero dimestichezza con il rap, per raccontare al meglio il proprio lato artistico e la canzone era quindi necessario un video che lasciasse di stucco e che restasse nella memoria e quello di Badabum Cha Cha ha perfettamente centrato l’obiettivo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: