Capo Plaza: “vorrei fare un joint album con Rondo Da Sosa”

Capo Plaza: “vorrei fare un joint album con Rondo Da Sosa”

Ho trovato su YouTube un’intervista fatta a Capo Plaza grazie alla reaction di Fada degli Arcade Boyz.
Un’intervista in cui emerge una sincerità devastante di Plaza, che in più occasioni ammette di non essere soddisfatto del suo ultimo disco. Addirittura di Street dice che è un brano fatto tanto per e che non si aspettava il successo ottenuto, tanto che lui stesso non lo fa rientrare nella top 5 dei suoi pezzi preferiti del disco.
Non solo, Capo Plaza ammette di essere soddisfatto solo al 20% di Plaza e di aver dato solo il 20% di quello che è il suo potenziale.

Viva la sincerità! Cazzo! Siamo davanti a un disco che, prima della sua uscita, aveva attorno un hype pazzesco e che, una volta rilasciato, ha deluso parecchie persone, lui compreso. Un disco fatto in tre mesi, perché il lavoro precedente lo aveva completamente scartato e buttato ed evidentemente un disco fatto con una certa pressione addosso. In fondo però Capo Plaza è forte, talento ne ha, solo che in Plaza non è riuscito a far vedere quello che realmente sa fare e lui stesso lo sa e lo ammette. E questa non è una cosa scontata, anzi. Di solito gli artisti tendono a elogiare e osannare ogni loro uscita, anche se intimamente non sono soddisfatti appieno, mentre Luca lo dice apertamente.
Quando ho recensito Plaza, mi sono detta vorrei davvero chiedere a Capo Plaza se è soddisfatto del suo disco, ora ho la risposta. È soddisfatto solo al 20% e lui stesso ammette di poter fare molto di più, infatti dice di essere al 20% del suo potenziale. Viene quindi da chiedersi perché intanto è così triste, scazzato e insoddisfatto e se le persone che lo seguono lo abbiano mal consigliato o spinto in una direzione che lui stesso non era convinto di intraprendere.

La parte gossip di questa intervista arriva quando Capo Plaza dice che vorrebbe fare un joint album con Rondo Da Sosa. Ecco, forse con Rondo sarebbe più libero di esprimere se stesso e mettere in gioco il suo potenziale, perché da questa intervista emerge proprio un Capo Plaza non soddisfatto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: